RAI

Nome: Rai

Anno di fondazione: 3 gennaio 1954

Fondatore: Governo italiano

Proprietà: Ministero dell’economia e delle finanze (99,56%), SIAE (0,44%)

Presidente: Marcello Foa

Amministratore delegato: Fabrizio Salini

Sede: viale Mazzini, Roma

Fatturato: 2,4 miliardi di euro (2014)

Dipendenti: 11.634 (2014)

La Radiotelevisione Italiana Spa è la società per azioni, controllata dal Governo italiano, che ha la concessione in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo. Le trasmissioni Rai sono iniziate il 3 gennaio 1954, quando è comparsa in video l’annunciatrice Fulvia Colombo.

Le reti mandate in onda sono: Rai1, Rai2, Rai3, Rai4, Rai5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Gulp, Rai Yoyo, RaiNews24, Rai Storia, Rai Sport e Rai Scuola.

Oltre ad avere anche canali radiofonici, tra i quali: Rai Radio1, Rai Radio2, Rai Radio3, Rai Gr Parlamento, Rai Radio Classica, Rai Isoradio.

 

Bruno Vespa premia Matteo Renzi e Silvio Berlusconi
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: “Porta a Porta” celebra i 25 anni («Credo che morirà con me. Altri faranno altre trasmissioni. Mio figlio Federico è radiofonico: ha preso altre strade») e il conduttore si abbandona ai ricordi. Qual è il politico più televisivo? «Beh, Renzi è un animale televisivo. Tra l'altro, a Renzi, che è uno che tiene ai posti, bisogna riconoscere che stavolta, con la storia di Draghi ha fatto una scelta di più ampio respiro. È stato coraggioso. E poi, diamine, sì, c'è Berlusconi».
Pubblicato il 15/02/2021 11:35 in PEOPLE
Argomenti: - -
Tutti i numeri di Sanremo prima di Sanremo
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: l’82% degli italiani lo considera «uno show televisivo di cui si può fare a meno». 16 milioni il budget destinato dalla Rai alla 71esima edizione. E 37,4 milioni l’obiettivo degli incassi (fu il record del 2020).
Pubblicato il 15/02/2021 08:59 in News
Argomenti: - -
Un’altra botta di gioventù a Sanremo: Ornella Vanoni (86 anni)
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: Fiorello in gran forma alla presentazione ufficiale. «Di solito sono un po' vigliacchetto, ma questa volta lo dico: sarà un Festival di successo. Non vedo l'ora di capire cosa accadrà quando saremo lì la prima sera e diremo "buonasera": non ci sarà nessuno e mi ritroverò a parlare con le sedie».
Pubblicato il 10/02/2021 11:05 in News
Argomenti: - - -
In Rai c’è il panico: come facciamo a parlare con Mario Draghi?
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: come sempre quando c’è un cambio di Governo, in viale Mazzini scatta la paura. Soprattutto se il nuovo premier non è di un partito tra quelli che hanno lottizzato la tv di Stato. E quindi con chi si parla per parlare con Mario? Cercasi un portavoce.
Pubblicato il 09/02/2021 11:32 in News
Argomenti: - - -
Vuoi partecipare a Sanremo? Prima leggi queste 75 pagine
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: è il protocollo preparato dalla Rai e approvato dal Comitato tecnico scientifico per evitare contagi. Niente pubblico in sala (né paganti né figuranti), niente concerti e raduni di fan all'aperto per le vie e le piazze della cittadina ligure, regole per gli ingressi dei cantanti sul palco, distanziamento degli orchestrali.
Pubblicato il 05/02/2021 09:04 in News
Argomenti: - - - -
La Rai taglia il budget della fiction, produttori in allarme rosso
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: da una parte un ridimensionamento degli investimenti sulla serialità di 30 milioni di euro, dall’altra lo sviluppo di cartoni animati e documentari. Ma all'Associazione dei produttori indipendenti non sta bene.
Pubblicato il 04/02/2021 11:34 in News
Argomenti: -
Povero pubblico di Sanremo! La Rai lo cancella, la Repubblica lo insulta
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: «Questo Festival a porte chiuse potrebbe ora diventare più autentico, perché sarà al totale servizio del suo pubblico più vero, quello pop della tv, senza la mediazione-patacca del suo pubblico kitsch, quello del teatro Ariston. E si capisce bene perché Umberto Eco chiamasse "Bonga" questo mondo di plaudenti…», scrive Francesco Merlo.
Pubblicato il 02/02/2021 15:03 in News
Argomenti: - - - -
Editto bulgaro del Pd contro Fabio Fazio
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: dopo l’attacco a Concita De Gregorio e a “La Repubblica”, il partito di Nicola Zingaretti se la prende con “Che tempo che fa”: «Assolutamente legittimo promuovere una campagna politica contro un partito e che una trasmissione televisiva dia spazio a questa campagna. Mi pare invece stravagante la pretesa che questo partito non risponda», dice il vicesegretario Andrea Orlando.
Pubblicato il 02/02/2021 11:35 in News
Argomenti: - - - -