Pubblicato il 07/01/2019, 18:02 | Scritto da La Redazione

Rocco Siffredi opinionista all’Isola dei Famosi e nel 2021 una serie su Sky

Rocco Siffredi opinionista all’Isola dei Famosi e nel 2021 una serie su Sky
In un’intervista al quotidiano “Il Messaggero”, la star del porno parla con il giornalista Andrea Scarpa dei suoi futuri impegni televisivi e del debutto teatrale con un monologo sulla sua vita.

Rocco Siffredi nel cast de L’Isola dei Famosi come opinionista

In un’intervista ad Andrea Scarpa del quotidiano Il Messaggero, Rocco Siffredi ha parlato del suo futuro impegno in tv su Canale5: «Di nuovo c’è anche che Mediaset mi ha offerto di fare l’opinionista nella nuova edizione dell’Isola dei famosi. Ci stiamo mettendo d’accordo».

Ma il futuro televisivo della star mondiale del porno non si limita solo all’adventure reality, in programma c’è anche un progetto fiction: «Ho appena siglato un accordo con una grande società di produzione che, per Sky Uk e Canal Plus Francia, realizzerà una serie con la storia della mia vita. Un lavoro per tre edizioni da 10 puntate l’ anno, da vedere nel 2021. Non reciterò, al mio posto ci sarà un attore. Uno normale».

Il monologo a teatro

Dal 18 febbraio, con partenza dal Teatro Brancaccio di Roma, sarà il protagonista di un tour teatrale in cui proverà a raccontare chi è davvero, partendo dalla sua infanzia fino ai filmati più spericolati e trasgressivi: «Parlerò sinceramente della mia vita, compresi i momenti brutti e dolorosi. Episodi che neanche mia moglie conosceva. Insomma, anche se ho fatto sesso con circa seimila donne una vita come la mia non è stata solo divertente. Il titolo del monologo l’ha scelto mia moglie Rosa per dire che sono l’ultimo di un mondo sparito».

Inizialmente al progetto doveva partecipare anche il comico Dario Vergassola: «Non ci sarà. Ho sbagliato io. Avevo pensato di coinvolgerlo in maniera divertente ma poi ho capito che non voglio sdrammatizzare la mia storia. Deve venire fuori la realtà per quello che è. Un po’ come nel monologo Mike Tyson: tutta la verità. Certo, lui aveva Spike Lee a dirigerlo, io faccio tutto o quasi da solo».

L’ha mai incontrato Tyson? «Una volta a Las Vegas, durante un gala. Quando mi vide cominciò a urlare: Rocco, I Know You! You Are The Man!. Idem Sylvester Stallone, che ha visto quasi tutti miei film. Bello, no?».

Come l’ha presa Vergassola? «Ha capito. E per questo non smetterò di ringraziarlo».

 

(Nella foto Rocco Siffredi)