Pubblicato il 16/04/2021, 11:35 | Scritto da Carlo G. Lanzi

FiftyFifty – Le 50 risposte di Eleonora Daniele: “Buona con i buoni, cattiva con i cattivi”

FiftyFifty – Le 50 risposte di Eleonora Daniele: “Buona con i buoni, cattiva con i cattivi”
TvZoom mette 50 domande e gli intervistati 50 risposte. Una sorta di questionario di Proust rivisitato in chiave televisiva. Protagonista di oggi la conduttrice di “Storie italiane” su Rai1.

Eleonora Daniele tutte le mattine alla guida di Storie italiane, alle ore 10 su Rai1

  1. Offre TvZoom, cosa bevi? Uno spritz, grazie.
  2. Qual è il primo programma Tv che hai visto? Piccoli fans, lo conduceva Sandra Milo, in onda dal 1984 al 1987.
  3. Qual è il primo programma Tv che hai fatto? Si chiamava Ebop Television, andava in onda su una rete privata locale, dove mi divertivo a fare interviste.
  4. Chi è stato il tuo maestro televisivo? Maurizio Costanzo.
  5. Tra i partner che hai avuto in Tv, con chi sei andata più d’accordo e perché? Luca Giurato, perché è un anticonformista.
  6. E con chi ti sei scontrata e perché? Difficilmente litigo sul lavoro, non amo gli scontri e preferisco cercare sempre un confronto.
  7. Qual è il programma che vorresti fare? Ci sono tanti programmi belli che sono in ottime mani, mi piace pensare a qualcosa di inedito, qualcosa che ancora non esiste.
  8. Se non avessi fatto questo lavoro cosa avresti fatto? La consulente finanziaria.
  9. Quella volta in cui avresti voluto mollare tutto? A volte pensi che sia complicato, ma poi resisti. Mollare veramente non ci ho mai pensato. Sono una che combatte.
  10. Qual è il programma Tv che ti è piaciuto di più in assoluto? Guardo tutte le prime, per curiosità e un po’ per dovere professionale. Sono molto legata a L’Eredità, lo guardavo tutte le sere con mio padre.
  11. Qual è la serie Tv che hai amato di più? Ne dico tre: La signora in giallo, Capitol, Quando si ama.
  12. Che serie stai guardando ora? Purtroppo non riesco a vederne molte, ho una bimba piccola che dorme poco.
  13. Quanti televisori hai in casa? Cinque.
  14. Guardi mai la Tv su tablet o smartphone? Sì, mi capita spesso.
  15. Il tratto principale del tuo carattere? Decisa, pigra e solitaria.

 

  1. I tuoi tre pregi più importanti? I pregi dovrebbero sempre dirli gli altri, mi riconosco la generosità e l’altruismo, cerco di essere comprensiva.
  2. I tuoi tre difetti più grandi? Sono molto disordinata e pignola, mi dicono anche troppo autocritica.
  3. Qual è la qualità che apprezzi in un uomo? La bontà.
  4. Qual è la qualità che apprezzi in una donna? La sincerità.
  5. Il tuo passatempo preferito? Mi piace molto scrivere, mi rilassa.
  6. Che cosa sogni per la tua felicità? Mi sento fortunata, non ho motivi per essere infelice. Ringrazio Dio per quello che ho.
  7. Quante volte ti sei innamorata? Non sono una che si innamora facilmente, ho avuto la fortuna di aver incontrato l’uomo della mia vita.
  8. Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia? La perdita delle persone a me care.
  9. In quale Paese vorresti vivere? Vivere in Italia mi piace, Roma è bellissima. Se penso a un posto che mi fa sognare, penso a New York.
  10. La città che ami di più e perché? Perché casa è sempre casa.
  11. L’ultimo libro che hai letto? Sto leggendo Piaget.
  12. I tuoi scrittori preferiti? Paulo Coelho, Isabel Allende, Gabriel Garcia Marquez.
  13. I tuoi poeti preferiti? Giuseppe Ungaretti.
  14. Chi sono i tuoi eroi? Il mio eroe è mio padre.
  15. E le tue eroine? Le donne, in genere. Credo sia giusto guardare oggi alla figura femminile e innalzarla sia sul lavoro che nella vita privata.

 

  1. Il tuo musicista preferito? Amo la musica, ascolto di tutto. Ho un debole per i cantautori italiani.
  2. La canzone che vorresti come colonna sonora della tua vita? Portami a ballare di Luca Barbarossa, Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi, Fiore di maggio di Fabio Concato e Porta Portese di Claudio Baglioni.
  3. Il tuo pittore preferito? Pablo Picasso.
  4. Un eroe nella tua vita reale? L’unico vero eroe era mio padre e lo rimarrà per sempre.
  5. Una tua eroina nella vita reale? Rita Levi Montalcini, non l’ho mai conosciuta, ma è stata sempre un esempio di donna che ho amato.
  6. Il tuo nome preferito? Carlotta, quello di mia figlia.
  7. Il tuo colore preferito? Mi piacciono i colori caldi: rosso, arancione e giallo.
  8. Il tuo fiore preferito? Mi piacciono i tulipani e i girasole.
  9. Che cosa detesti? La superbia e non sopporto chi vuole decidere per me.
  10. Qual è il personaggio della storia che odi più di tutti? Hitler, non serve spiegare il perché.
  11. Qual è l’impresa storica che ammiri di più? La caduta del muro di Berlino, ero piccola ma lo ricordo bene.
  12. Quale superpotere vorresti avere? Telepatia.
  13. Come ti senti attualmente? Bene, sono serena.
  14. Per che cosa ti senti in colpa? A volte vorrei passare più tempo con la mia famiglia.
  15. Quanti tamponi hai fatto finora? Molti, ho perso il conto.
  16. Sei mai stata positiva al Covid-19? No.
  17. Dimmi il tuo motto di vita. Buona con i buoni, cattiva con i cattivi.
  18. Come vorresti morire? Non vorrei esserne cosciente.
  19. Cosa vorresti scrivere sulla lapide? Ci rivediamo presto.
  20. Come ti vedi tra dieci anni? Come adesso, spero.

 

Leggi anche le interviste a:

Diletta Leotta

Alessandro Borghese

Cristiano Militello

 

 

 

(Nella foto Eleonora Daniele)