Pubblicato il 02/02/2018, 17:04 | Scritto da Tiziana Leone

Enrico Mentana: Non voto perché conosco i politici da vicino

Enrico Mentana: Non voto perché conosco i politici da vicino
La notte del 4 marzo Mentana darà il via a una lunga maratona di almeno 24 ore, nel frattempo ha varato Var Condicio, un nuovo programma di fact checking condotto da Marco Fratini

Enrico Mentana non fa segreto di non andare alle urne, ma in questo mese pre-elettorale accompagnerà lo spettatore fino ai seggi

Per La7 le elezioni sono quel che il Festival di Sanremo rappresenta per Rai 1, Enrico Mentana è il Pippo Baudo delle news, già pronto a una maratona elettorale, che prenderà il via il 4 marzo e finirà forse il 5 notte. «Presenterò in pigiama», scherza il direttore del TgLa7 che ha varato anche un altro programma Var condicio, in onda tutti i giorni da lunedì prossimo alle 19.15 con la conduzione di Marco Fratini. Indubbiamente la tv di Cairo è quella con la maggiore vocazione per le notizie, e in quest’ultimo mese pre-elettorale sta affinando sempre più le armi per offrire allo spettatore un panorama politico completo. Da DiMartedì a Bersaglio Mobile, da Otto e Mezzo a Non è l’Arena, da Propaganda Live a L’aria che tira, dai faccia a faccia di Giovani Minoli a Tagadà, da Piazzapulita a Omnibus: l’intero palinsesto de La7 è costruito per informare. Ma mancava ancora un anello: il fact checking. Da lunedì ci sarà anche quello grazie a Var Condicio, come racconta lo stesso Mentana in questa intervista a TvZoom.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Enrico Mentana)