Pubblicato il 17/03/2017, 18:32 | Scritto da Gabriele Gambini

Video – Paolo Salvaderi, RadioMediaset: Buona la raccolta pubblicitaria

Video – Paolo Salvaderi, RadioMediaset: Buona la raccolta pubblicitaria
L’amministratore delegato del polo radiofonico del Biscione, ai microfoni di TvZoom, racconta le strategie del gruppo, i dati d’ascolto e la raccolta pubblicitaria.

Paolo Salvaderi: “Radio 105 ha i primi tre programmi più ascoltati d’Italia”

Paolo Salvaderi, amministratore delegato di RadioMediaset, in occasione della presentazione del polo radiofonico del Biscione, che annovera 105, Virgin, R101 e la sinergia con RadioMontecarlo, ha illustrato ai nostri microfoni le linee guida su cui si orienteranno le iniziative editoriali del gruppo. Dall’intento di attribuire una dignità specifica a ogni singolo brand radiofonico, senza creare incroci, alle partnership col mondo della discografia e coi promoter musicali, per garantire aderenza su generi diversi.

Fino ai numeri reali e ai programmi di punta: nel quarto d’ora medio 105 è la prima radio italiana con 712mila ascoltatori (+9% rispetto al 2016), col traino di titoli importanti come Tutto esaurito con Marco Galli, che ha un quarto d’ora medio di 1,444 milioni di ascoltatori, lo Zoo di 105 con 1,314 milioni e 105 Friends. Virgin Radio e R101, anch’esse in crescita, puntano su un alto livello di fidelizzazione del pubblico. E «Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria, il progressivo gennaio-marzo sopra il 4% ci soddisfa e supera le nostre aspettative, dovremo verificare se il trend rimarrà su questi livelli».

Fino alla compenetrazione col mondo televisivo. Virgin Radio gode di uno spazio privilegiato su TgCom, con Francesco Allegretti e il suo Buone notizie dalla radio, mentre, dal 23 marzo un nuovo programma su Italia 1, Teste di Casting, porterà sul piccolo schermo Marco Mazzoli e quelli dello Zoo di 105. «Una sinergia tra radio e televisione è utile e auspicabile – conclude Salvaderi -, purché costituisca un valore aggiunto nel rispetto reciproco delle parti, senza affanni e tentativi di assalto a mondi che hanno prerogative distinte».

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

Gabriele Gambini

 

(Nella foto Paolo Salvaderi)