Sabato, 24 Giugno 2017 02:11
Pubblicato il 13/03/2017, 19:35 | Scritto da Tiziana Leone

Ballando con le stelle contro Isola dei Famosi: la rivincita delle milf

Ballando con le stelle contro Isola dei Famosi: la rivincita delle milf
Anna Galiena, Alba Parietti e Giuliana De Sio hanno accettato l'invito di Milly Carlucci mettendosi in gioco e rischiando le proprie carriere. All'Isola invece perfette sconosciute sono in cerca di popolarità a colpi di lati B e litigate.

A Ballando con le stelle signore che superano gli anta si sudano la pagnotta, sull’Isola le giovani donzelle passano il tempo in apatia

C’è chi sverna all’Isola dei famosi. E chi preferisce darsi al tango a Ballando con le stelle. Nel primo caso sono principalmente signorine che amano mettere in mostra il lato A,B,C e giù fino alla Zeta, nel secondo sono signore con gli “anta” all’anagrafe, disposte a mettere in luce il solo lato A del genere Milf. Anche perché il B non è più previsto. Così se in Honduras si sono ritrovate giovani showgirl e pornostar con il compito di non fare assolutamente nulla, se non alzare l’asticella del gossip, a Ballando con le stelle, attrici dal passato considerevole hanno accettato l’invito della padrona di casa Milly Carlucci, mettendo a dura prova la resistenza fisica, il fiato e i tendini.

Mentre signorine come Dayane Mello, Malena e Giulia Calcaterra passavano tra un’isola e l’altra alla ricerca di pentole, conchiglie e paguri, signore come Anna Galiena, Alba Parietti e Giuliana De Sio sudavano in palestra terrorizzate al solo pensiero dell’alba del loro nuovo giorno. E non uno di quei giorni qualunque laggiù nel mare blu dell’Honduras, dove il buongiorno te lo danno i muscoli di Stefano Bettarini, ma uno di quelli in cui ti giochi la reputazione di una vita. «Quando uno è abituato a eccellere – ha ammesso la De Sio alla vigilia della prima puntata –, vedersi umiliato può essere tremendo. La cosa bella e molto esotica è che almeno sono la schiava del mio insegnante. Ed essere schiava non è male per niente». Corsi e ricorsi. Nell’Isola le giovani donzelle si divertono a imbarazzare gli sventurati che svernano con loro, lasciando spesso intendere che tre sia meglio che one, ma anche di two.

A Ballando con le stelle le meno giovani donzelle si pavoneggiano con i loro tutor lasciando che siano loro a prendere il potere. Almeno sulla carta. «Io ho un’età e anche quattro discopatie – sorrideva tempo fa la Galiena –. Ma ho accettato l’invito di Milly, almeno fino al giorno in cui non ho incontrato il mio padrone maestro che mi ha fatto rendere conto di quanto io abbia una postura sbagliata. Ogni passo che faccio, lui mi raddrizza, eppure per sessant’anni mi sono mossa così». Il terrore alla vigilia era solo uno, che bastassero due passi di danza sbagliati, un commento tagliente della giurata Selvaggia Lucarelli e un’analisi psicologica della criminologa Roberta Bruzzone, chiamata proprio per tracciare profili preferibilmente da assassino, a buttare all’aria anni di fatiche. In effetti le signore ci avevano visto lungo: la Galiena è già fuori dallo show, la Parietti incrocia le armi con la Lucarelli e la De Sio ha già versato fiumi di lacrime. «Con Anna Galiena e Giulia De Sio condivido il terrore totale – confidava all’inizio la Parietti –. Dopo quarant’anni di non so se chiamarla onorata carriera, avrete ancora occasione di massacrarmi». Così è stato.

Ci ha pensato prima la Lucarelli, poi i social, ma Alba è sempre lì a snocciolare i suoi picchi di ascolto, vantando la sua capacità di attrarre il pubblico nonostante l’evidente rigidità e la presenza di una Martina Stella capace di mandare in frantumi i dieci anni di analisi già fatti. E mentre le signore non si arrendono, danzano, sudano e preparano il cha cha della vita, anche sull’Isola le signorine sono costrette a farsi più in là, perché nonostante la vita da pornostar, l’attesa è tutta per Paola Barale, una signora che ha superato gli anta, ha una carriera comunque da onorare ed è l’ex fidanzata del santone con la barba bianca.

Per una Anna Falchi che si lamenta di non avere più posto in tv, ci sono tante Parietti, Barale, De Sio disposte a mostrare al pubblico che i cinquanta sono i new venti, tigri disposte a tirare fuori gli artigli e sbranare l’allegra gioventù che le inchioda alla loro età, alla loro carriera e al loro desiderio di riscatto, con la certezza che comunque vada, le protesi non invecchiano.

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Alba Parietti)