Pubblicato il 31/07/2020, 17:32 | Scritto da La Redazione

Pubblicità: semsetre a -27%. Crollano i periodici

Pubblicità: semsetre a -27%. Crollano i periodici
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: chiuso il primo semestre dell’anno, caratterizzato dall’emergenza coronavirus. I quotidiani perdono il 26,7% e le radio il 37,4%.

Pubblicità, il semestre a -26,8%

ItaliaOggi, pagina 18, di Marco Livi

(…)

I quotidiani e i periodici nel singolo mese perdono rispettivamente il 23,3% e il 50,9% (-26,7% e -43,1% nei sei mesi). Si riduce il calo della raccolta pubblicitaria della radio: -29,5% a giugno e -37,4% nel periodo cumulato. Per quanto riguarda internet, sulla base delle stime realizzate da Nielsen, a giugno la raccolta dell’intero universo del web advertising, comprendente search, social, classified (annunci sponsorizzati) e gli Ott, segna un calo del 10,6% e porta la perdita del semestre a -13,7% (-15,8% se si considera il solo perimetro Fcp-Assointernet).

L’outdoor perde il 49,9% (-56,4% nel semestre) e il transit il 73,7% (-59,5% nel semestre). Il direct mail chiude in calo del -27% il singolo mese (-37% a gennaio-giugno), mentre i fatturati del cinema negli ultimi 4 mesi non sono disponibili a causa del lockdown.

Sono sei i settori merceologici che tornano a crescere nel singolo mese di giugno: abitazione (+25,4%), distribuzione (+16,7), gestione casa (+17,7%) e media/editoria (+9,3%). Relativamente al primo semestre si registrano solo due comparti in crescita: gestione casa (+2,4%) e enti/ istituzioni (+11,2%). Relativamente ai settori con una maggiore quota di mercato, nel singolo mese di giugno calano in particolar modo bevande / alcolici (-38,4%), automobili (-21,1%) e farmaceutici / sanitari (-24,5%). Nel periodo cumulato gennaio-giugno si evidenziano gli andamenti negativi di automobili, tempo libero, alimentari e turismo / viaggio che perdono rispettivamente il 37,4%, 68%, 19% e 69,1%.

(…)

 

 

(Nella foto una pubblicità ai tempi del Covid19)