Pubblicato il 11/01/2019, 18:05 | Scritto da Tiziana Leone

Su Rai Gulp torna da questa sera Sport Stories, dedicato al talento sportivo dei ragazzi

Su Rai Gulp torna da questa sera Sport Stories, dedicato al talento sportivo dei ragazzi
La trasmissione racconta le emozioni, le tecniche, i gesti atletici, i desideri, le fatiche e i pensieri di una generazione che sta affrontando la sua sfida più affascinante: “crescere”.

Rai Gulp torna a raccontare lo sport giovanile. Dopo il successo della prima edizione, da oggi, torna la nuova edizione di Sport Stories

Ogni venerdì alle 16.25 Sport Stories accenderà su Rai Gulp i riflettori sui giovani campioni dello sport italiano (in replica il martedì, sempre alle 16.25) di discipline sportive estive e invernali. La prima stagione del format ha ottenuto due riconoscimenti importanti:  StregArti – Premio Arco di Traiano 2018 a Benevento, e il Premio Daniele Radaelli Sport e Solidarity, assegnato dal quotidiano La Gazzetta dello Sport durante lo Sport Movies&Tv 2018 – 36° Milano International Ficts Fest.

Protagonista della prima puntata della nuova stagione è Francesco Faraglia, atleta di pallanuoto della A.S. Roma Nuoto:  17 anni, vive a Roma e ha partecipato nel 2018 alle finali nazionali Under 17, alle finali nazionali Under 20, ai playoff di serie A2 (con promozione in serie A1) e al campionato mondiale con la nazionale Under 18. Telecamere accese sulle emozioni e sulle tecniche, sui gesti atletici e sui desideri, sulle fatiche e sui pensieri di una generazione che sta affrontando la sua sfida più affascinante: “crescere”.

Il patrocinio del Coni

Il programma, che si avvale del patrocinio del Coni e la collaborazione delle Federazioni Sportive Italiane, è stato pensato e realizzato per rispondere alle aspettative e alle aspirazioni del pubblico di Rai Gulp. La trasmissione presenta ogni settimana storie vere di ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco, raccontando i loro sogni, progetti e quotidianità. Sport Stories presenta storie di giovani atleti, tra i 13 e i 17 anni, attraverso il racconto delle loro discipline praticate: il tutto con un linguaggio fresco e ricco di grafica, con rimandi alla riconoscibile iconografia dei principali social network, all’interno di una più lineare costruzione narrativa fondata sull’intervista e il docureality.

Ogni puntata si compone di cinque momenti, cinque storie che affrontano le diverse facce dello sport: il talento, la sfida, la passione, il gesto e il sacrificio. A questi si aggiunge una sesta “parola”, diversa per ciascun protagonista e che diventerà un valore extra che sarà rilanciato sul sito web e sui social network di Rai Gulp.

 

(Nella foto una scena di Sport Stories)