Pubblicato il 28/09/2018, 18:00 | Scritto da Tiziana Leone

Alberto Angela: Sono un ricercatore, non un conduttore

Alberto Angela: Sono un ricercatore, non un conduttore
La prima puntata di Ulisse sarà dedicata al mito della cappella Sistina. Ad affiancare Alberto Angela ci sarà Gigi Proietti, che darà voce ai protagonisti della storia della Sistina

Alberto Angela sarà da domani sera su Raiuno con Ulisse, quattro puntate in prima serata dedicate alla cultura e all’arte

Dalla Cappella Sistina, al mito di di Cleopatra, dalla tragedia dei campi di sterminio alla storia della principessa Sissi: Alberto Angela non conosce confini, straccia il vecchio concetto di intrattenimento del sabato sera e lo trasforma in divulgazione, rendendo la cultura un concetto a portata di tutti. Da domani sarà per quattro sabati sera il re di Raiuno con il suo Ulisse, programma promosso da Raitre a Raiuno,  che al posto dei lustrini e paillettes porterà la storia e l’arte a un pubblico che negli anni ha imparato a conoscerlo. E ad apprezzarlo. Sul web fioriscono i fan club dedicati a lui, ma Alberto figlio di Piero, assurto a nuova icona sexy della tv, si schermisce, sorride a va avanti sulla strada della cultura, come lui stesso sottolinea in questa intervista a TvZoom.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

Tiziana Leone

(nella foto Alberto Angela)