Martedì, 16 Gennaio 2018 16:47
Pubblicato il 11/01/2018, 17:02 | Scritto da Carlo G. Lanzi

Discovery nel 2017 si conferma terzo editore tv italiano

Discovery nel 2017 si conferma terzo editore tv italiano
I canali del gruppo americano l’anno scorso hanno registrato una share media complessiva del 7,1% e del 9,3% sul target commerciale. Crozza Traina Nove e “Bake Off” Real Time.

Discovery al 7,1% di share media nel 2017

Discovery Italia ha diffuso il bilancio dei dati degli ascolti tv del 2017, che vede le reti free del gruppo registrare il 7,1% di share media, crescendo del 4% rispetto al 2016. Mentre nel target commerciale la share è del 9,3%, con un aumento del 5% rispetto all’anno precedente. Discovery si mantiene così in terza posizione per share tra gli editori italiani.

La prima serata è protagonista per il gruppo, con un portfolio al 5,8% in crescita del 10% rispetto al 2016. Il canale Nove con l’1,6% è riuscito ad aumentare la sua share di prima serata del 59% in confronto all’anno precedente. Il venerdì è la serata principe per il gruppo, che con Fratelli di Crozza su Nove e Bake Off su Real Time hanno portato il portfolio all’8,5% in prime time, e al 10,6% sul target commerciale.

Anche DMax ha registrato un record con l’incontro del Sei Nazioni Italia-Galles, con quasi 900mila spettatori e 4,7% di share. Il canale Eurosport è cresciuto del 36% grazie agli ascolti di Australian Open, Roland Garros, Us Open di tennis, Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta di Spagna. Quasi 2 milioni di utenti unici al mese su Dplay, con un più 57% rispetto al 2016, con oltre 335 milioni di video visti sulle pagine Facebook dell’intero portfolio.

 

(Nell’immagine i loghi del gruppo Discovery Italia)