Andrea Fabiano – Rai

Andrea Fabiano – Rai

(Nato a Bari nel 1976)

Il 18 febbraio 2016 fa “il grande passo” e da vice direttore di Rai 1 viene eletto direttore della rete ammiraglia della televisione pubblica dal consiglio d’amministrazione di Viale Mazzini, su indicazione del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto. Carica che ricopre fino al 12 ottobre 2017, quando viene spostato alla direzione di Rai 2, al posto di Ilaria Dallatana. Barese esportato a Roma, come lui stesso si definisce, entra in Rai nel 1999 per non uscirne più, affiancando al lavoro per la televisione anche quello per Audiweb (dal 2006 al 2011) e quello accademico in LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali) a Roma per tre anni, dal 2009 al 2012. Vanta un Master nella prestigiosa università statunitense di Harvard e prima ancora una laurea in economia e commercio all’università di Bari. In Viale Mazzini si è sempre occupato del marketing e al momento della sua elezione risulta essere il più giovane direttore di rete che Rai 1 abbia mai avuto. Il nuovo che avanza?

Correlati

14/03/2018 13:01
Ascolti mai raggiunti dalla Roma in Champions per l’incontro decisivo con gli ucraini dello Shakthar: 25% e 6,1 milioni nei tesi minuti finali. Ma i giallorossi rimangono distanti dalle performance Auditel di Juve e Napoli. Su Rai1 E’ Arrivata la felicità si riavvicina a 3 milioni e rimane in testa nel finale di puntata, candidandosi come prodotto di punta per la rete diretta da Fabiano.
07/12/2017 15:31
Vincono le grandi generaliste, tra le outsider vola Tv8, ma va forte anche Mediaset Extra trainata dalle emissioni del “GF Vip”, fenomeno di questo autunno tv. Da registrare la conferma di Canale 5 al pomeriggio e la debolezza congenita di Rai1 nella stessa fascia. In prima serata vince Rai 1 che sfiora il 19%, un risultato che sgonfia almeno in parte anche le critiche all’operazione Fazio. Canale 5 va forte con i soliti big, ma anche con due fiction finalmente azzeccate.
14/07/2017 18:32
Quattro uomini di Stato, quattro storie di vita e sacrificio per la difesa della democrazia e della legalità, narrate da altrettanti attori, in onda a settembre su Raiuno, che in autunno continuerà sulla strada del ricordo di figure importanti e spesso dimenticate.
16/02/2017 12:35
Con la Champions League su Premium oltre il 5%, faticano tutte le generaliste. Nonostante una Rai1 ‘accesa’ al massimo da Sanremo e dalla epopea di Studio Uno, si ferma al 15,8% il film tv made in France con Sveva Alviti. Mammuccari e Blasi al comando dopo mezzanotte. Hanno profittato della bassa lena delle ammiraglie anche Rai4 e Rai Premium.