Pubblicato il 23/11/2020, 17:34 | Scritto da La Redazione

Vasco Rossi e Roberto Bolle: che Capodanno!

Vasco Rossi e Roberto Bolle: che Capodanno!
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: il primo gennaio il ballerino ripropone su Rai1 “Danza con me”: «Avremo Vasco Rossi, è un onore immenso». È suo fan? «È un grande artista, un'icona. Sono cresciuto con le sue canzoni, è un punto di riferimento. Apparteniamo a due mondi diversi, la bellezza è trovare un punto di incontro: porteremo sullo schermo un momento di vera poesia unendo la danza con la sua musica».

Roberto Bolle: «Preparatevi farò ballare Vasco Rossi»

La Repubblica, pagina 34, Silvia Fumarola.

«La bellezza ci aiuta a vivere, dà speranza, è un antidoto potente quando non vediamo la luce in fondo al tunnel». Una conversazione con Roberto Bolle dà coraggio «perché l’arte», dice, «salva la vita anche in un momento difficile come questo, che non durerà per sempre. Bisogna guardare al futuro: io aspetto con ansia il vaccino per tornare a vivere». L’étoile della Scala, che ha danzato nei teatri di tutto il mondo, sta preparando la nuova edizione di Danza con me, guest star Vasco Rossi. Andrà in onda il primo gennaio su Rai1 «per inaugurare bene l’anno».

Bolle, è sempre alla ricerca della perfezione?
«Sono un perfezionista. Prepariamo lo show nonostante le difficoltà, facciamo tutti gli sforzi per garantire la sicurezza e la salute. C’era la volontà forte di fare il programma, è un appuntamento fisso. Quest’anno più che mai è importante portare energia positiva e divertimento, spero che Danza con me segni un nuovo inizio. Dobbiamo ripartire da quello che ci fa stare meglio. Ovvio che la tv è concentrata sull’emergenza, sui numeri: fa informazione. Ma grazie all’arte può portare una luce. Avremo Vasco Rossi, è un onore immenso».
È suo fan?
«È un grande artista, un’icona. Sono cresciuto con le sue canzoni, è un punto di riferimento. Apparteniamo a due mondi diversi, la bellezza è trovare un punto di incontro: porteremo sullo schermo un momento di vera poesia unendo la danza con la sua musica. È dal 2005 che non va ospite in una trasmissione, eravamo increduli quando ha accettato l’invito. Il suo pubblico è diverso dal nostro, grazie a lui possiamo raggiungerne uno più vasto. Presenterà il nuovo singolo in esclusiva».
Farà ballare anche Vasco Rossi?
«È stato il primo a voler ballare, la magia è duettare. Credo che si divertirà molto. Ci siamo incontrati, è uno che sta al gioco».

(…)

È finito nelle pagine di cronaca per Il caso Genovese, è uno dei condomini che ha chiamato la polizia.
«È una storia veramente molto triste della quale preferirei non parlare. Mi piace concentrarmi sulle cose belle della vita».
Con Danza con me fa cultura col varietà, cosa guarda in tv?
«Superquark è l’appuntamento immancabile da quando ero bambino, poi seguivo i varietà – da Fantastico in poi – in cui ho visto ballare Fracci, Savignano, Oriella Dorella oltre che Heather Parisi. La Tv mi ha fatto conoscere tanti mondi, sono cresciuto quando non era sviluppato Internet».

 

(Nella foto Roberto Bolle)