Pubblicato il 27/10/2020, 11:31 | Scritto da La Redazione

COVID-19 all’attacco delle telestar

COVID-19 all’attacco delle telestar
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: Gerry Scotti positivo. Valentino Picone in attesa dell'esito del tampone. E Lillo (del duo Lillo e Greg) ricoverato all'ospedale Gemelli di Roma. Ecco come hanno deciso di farlo sapere ai fans.

Gerry Scotti, Picone e Lillo. Le star tv colpite dal COVID-19

Il Giornale, pagina 10.

Gerry Scotti positivo al COVID-19. Picone in attesa dell’esito del tampone e Lillo (del duo Lillo&Greg) ricoverato all’ospedale Gemelli. Sono stati loro stessi a comunicare, soprattutto attraverso i social, di essere stati colpiti dal COVID-19. «Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento». Con queste parole il conduttore tv Gerry Scotti ha avvisato ai suoi 670 mila follower su Instagram, che hanno risposto con oltre 33 mila like.

Ma non è stato il solo tra i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno comunicato ieri di essere stati colpiti dall’insidioso virus. Anche l’attore, autore e comico Lillo Petrolo, il «Lillo» del duo Lillo&Greg, ha voluto condividere con i suoi follower tramite Instagram il percorso che lo ha portato a essere ricoverato in un letto dell’ospedale Gemelli di Roma. Ma ha voluto fare di più. «Ho presente la leggerezza che ho compiuto – ha confessato l’attore che ha esortato i tanti che lo seguono a «non abbassare mai la guardia». Lo racconta lui stesso su Instagram in stile fumetto: al centro dell’immagine un suo primo piano con indosso una maschera per facilitare la respirazione, contornato da un cerchio oro e nero e da tanti raggi su sfondo rosso, con la scritta in caratteri dorati «… ma non sarà per sempre! viva la vita!».

Sopra la foto 8 riquadri bianchi con contorni e scritte in nero, esattamente come un fumetto, che si susseguono in modo logico: «Conosco il motivo per cui sono ricoverato per COVID-19 al Gemelli di Roma», e specifica «se lo conosco vuol dire che ho presente la leggerezza che ho compiuto». Quindi «mai abbassare la guardia», «il virus c’è è meno forte! ve lo assicuro!». «Qui al Gemelli – racconta l’attore – sono tornati ai ritmi forsennati di qualche mese fa», «i luoghi pubblici che rispettano le regole non c’entrano, c’entra il fatto di rispettarle!».

 

(Nella foto Gerry Scotti)