Pubblicato il 24/09/2020, 14:33 | Scritto da La Redazione

Dai, facciamo un telemonumento alla Ferragni

Dai, facciamo un telemonumento alla Ferragni
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: Rai2 manda in onda “Unposted", l’autobiografia della furba Chiara presentata a Venezia nel 2019 e già andata in onda su Amazon Prime Video. A seguire un’intervista di Simona Ventura alla biondissima influencer.

Ferragni da studiare Parola di Rai

Avvenire, pagina 45, di Angela Calvini

Può piacere o non piacere, ma il fenomeno Chiara Ferragni non si può ignorare». Risponde già preventivamente alle eventuali critiche il direttore di Rai 2 Ludovico Di Meo per la decisione di dedicare una serata speciale alla “influencer” più potente del pianeta. Rai 2, infatti, ha presentato ieri al 72mo Prix Italia della Rai (in corso a Roma sino al 26 settembre) la serata evento “Fenomeno Ferragni” in prima serata il prossimo 5 ottobre col documentano autobiografico Unposted, regia di Elisa Amoruso, presentato l’anno scorso al Festival di Venezia, fra plausi e critiche, che è anche stato il film “evento” che ha incassato di più nei cinema italiani. Già disponibile su Amazon, il docufilm sbarca ora in chiaro su Rai 2, seguito da un’intervista alla reginetta dei social registrata al Maxxi di Roma da Simona Ventura.

Una vera e propria imprenditrice digitale seguita da 21 milioni di followers e con un giro d’affari plurimilionario, Chiara Ferragni, che viene esaltata nel film in una rosea “agiografia” che vorrebbe svelarne il lato privato e sottolineare la caparbietà dell’imprenditrice che si è fatta da sé e che ha saputo abilmente usare la sua immagine nel mondo della moda. La Rai, cercando di attrarre un pubblico giovane in questi tempi difficili, dà una spiegazione sociologica all’operazione. Come sottolinea Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, questo film «ci fa capire come è l’approccio oggi al mondo dei media e come l’avvento dei social network abbia trasformato le nostre vite. Chiara Ferragni è lo strumento per approfondire questo aspetto. Il servizio pubblico non vuole ergere Chiara Ferragni a modello o meno, l’importante è che si possa raccontare quello che succede nel mondo reale». E siccome la maggior parte delle bambine e delle adolescenti italiane ammirano e seguono la bionda influencer 33enne, vale la pena comunque, soprattutto per gli adulti, cercare di capire chi seguono i loro figli sui social e qual è la loro potenza di fuoco.

 

 

(Nella foto Chiara Ferragni)