Pubblicato il 05/02/2020, 15:02 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti tv analisi 4 febbraio, tutto Sanremo minuto per minuto: i picchi di Ferro ed Emma. Ma anche di Lauro, Rula, Diletta, Elodie, Urso

Ascolti tv analisi 4 febbraio, tutto Sanremo minuto per minuto: i picchi di Ferro ed Emma. Ma anche di Lauro, Rula, Diletta, Elodie, Urso
In tema di picchi di ascolto, Amadeus e Fiorello, stavolta, hanno fatto i portatori d’acqua, sostenendo il ritmo della trasmissione, rimasto alto per tutta la durata. E’ andato forte Tiziano Ferro, lo share è salito al massimo con Emma, ma hanno fatto molto bene anche i monologhi di Leotta e Jebreal... Fotoriassunto meter.

I picchi delle curve degli ascolti del Festival

Ritmo brioso, più vivace di quello delle ultime edizioni, per la ‘prima’ di Amadeus al Festival di Sanremo. La gara tra i giovani, arrisa a Tecla e Gassman Junior, ha portato Sanremo Start fino a quota 14,5 milioni intorno alle 21.20.

Dopo il break, con Tiziano Ferro primo ospite e secondo amico di Amadeus – dopo Fiorello – salito sul palco, gli ascolti sono arrivati al picco assoluto: 15 milioni di spettatori circa, praticamente, alle 21.45, subito prima dell’esibizione di Irene Grandi.

Dopo il secondo break, e prima del terzo, il numero di spettatori ha fatto su è giù tra quota 14 milioni e quota 14,5 milioni, con la sequenza migliore che è stata quella che ha chiamato in causa l’ingresso di Diletta Leotta di giallo vestita, l’esibizione di Marco Masini, quella di Rita Pavone e, dopo un’interruzione più breve, il battesimo del palco di Rula Jebreal.

E’ andata forte, vicina ai 14,4 milioni, anche la suggestiva prova di Achille Lauro che ha ‘costretto’ anche Fiorello a tornare sul palco per farsi immortalare con l’artista.

Con Diodato, Le Vibrazioni, la prima parte della esibizione della famiglia Carrisi, gli ascolti sono rimasti tra i 14 milioni ed il 14,2 milioni, poi alle 23.00 circa, in tanti tra gli spettatori televisivi della rassegna canora sono andati a nanna.

Dalle 23.00 in poi ecco l’andamento dello share

Nella fase successiva, così, diventa più interessante guardare l’andamento dello share. Emerge quindi che l’inedito di Albano e Romina firmato Cristiano Malgioglio ha conquistato il 55,5%, che Anastasio ha fatto il 50,4%, mentre Tiziano Ferro ha riportato la curva al 55% cantando Almeno tu nell’Universo.

Il monologo di Diletta Leotta con la nonna protagonista, è rimasto incollato sopra il 55%.

Mentre il passaggio del cast mucciniano de Gli Anni più belli, incamerando lo zapping da Canale 5, dove era finito il film, ha riportato al 58% lo share dopo il break.

Dopo l’esibizione di Elodie al 58% circa, il monologo di Rula è arrivato al 58,8% alle 24.00, con il racconto dello stupro subito dalla madre.

 

Ma non è stata la percentuale più ampia di platea raggiunta dallo show nell’arco della durata. Il Festival, infatti, ha fatto il picco di share sfiorando il 60% di share (59,55%) alle 24.27 con l’esibizione di Emma, ma poi anche quella di Alberto Urso e l’ultima canzone di Tiziano Ferro, sono rimaste al 57% di share.

C’era solo il 43% nel finale, interessato a guardare la classifica della serata con al primo posto Le Vibrazioni.

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto, da sinistra, Fiorello, Amadeus, Diletta Leotta e Rula Jebreal)