Pubblicato il 30/07/2019, 13:03 | Scritto da La Redazione

Oggi in edicola: Roland Garros su Amazon Prime. Le serie tv regalano nuove carriere

Oggi in edicola: Roland Garros su Amazon Prime. Le serie tv regalano nuove carriere
La nostra rassegna stampa della mattina, con gli articoli che più ci hanno colpito: dal torneo parigino che dopo 27 anni non andrà in onda su Eurosport, agli attori redivivi grazie alle serie tv.

Ad Amazon Il Roland Garros in Francia. Eurosport esce dal campo dopo 27 anni

Italia Oggi, pagina 16, di Marco A. Capisani.

Amazon si aggiudica per la prima volta una parte degli incontri di tennis del Roland Garros, per il triennio 2021-2023. Il colosso americano di Jeff Bezos investe così ulteriormente nel tennis internazionale, visto che in Gran Bretagna trasmette anche l’Us Open, e continua a spingere sullo sport in generale, a partire dal calcio soprattutto. Ma sempre in ambito sportivo c’è anche la produzione originale di film e documentari sui grandi atleti (tra le prossime uscite c’è per esempio il titolo sul calciatore Raphael Varane), mentre sul fronte dei contenuti di altro genere, il motore di Amazon macina sempre nuovi progetti, tra cui la serie tv con grandi attese di pubblico tratta dal libro Il Signore degli anelli (per cui è stato stanziato un budget per le prime 5 stagioni pari a 500 milioni di dollari, ossia 449 milioni di euro).

La seconda (e terza) vita degli attori

La Stampa, pagina 24, di Fulvia Caprara.

L’elenco degli esempi è lunghissimo, e la distanza dai ruoli interpretati in passato sul grande schermo, certe volte è abissale. Esordiente (nel ’57) nel Settimo sigillo di Ingmar Bergman, riapparso nel Risveglio della forza, settimo episodio della saga Star Wars, l’attore svedese Max von Sydow si è splendidamente riciclato nella serie fenomeno Il trono di spade, interpretando il veggente Corvo a tre occhi, per il quale ha anche ricevuto una nomination ai Primetime Emmy Awards. Dopo seri problemi di salute, l’ex sex symbol Michael Douglas, alterna il lavoro di produttore con le partecipazioni alle avventure di Ant-man, ma il vero rilancio arriva con Il metodo Kominsky, 8 episodi targati Netflix, in cui accanto ad Alan Arkin (classe 1934), è un attore divenuto stimato maestro di recitazione.

 

(Nella foto Roland Garros)