Pubblicato il 14/02/2019, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Alessandro Sortino: Torno a condurre, ma non sarò il cerimoniere della messa cantata

Alessandro Sortino: Torno a condurre, ma non sarò il cerimoniere della messa cantata
Chiusa l'esperienza di Nemo, Alessandro Sortino torna a metterci la faccia in Popolo Sovrano, trasmissione di politica che non sarà però un talk-show.

Alessandro Sortino torna su Rai2 questa sera con Popolo sovrano, una trasmissione voluta da Carlo Freccero, che condurrà con Eva Giovannini e Davide Piervincenzi

«Siamo abituati a entrare nella realtà, ad andare in posti dove gli altri non vanno. Non sarò solo. Il mio socio narratore è Daniele Piervincenzi». E ancora una volta, Piervincenzi è entrato in luoghi dove non solo gli altri non entrano, ma dove c’è qualcuno pronto a tirare calci e pugni. Già vittima del clan Spada a Ostia, il giornalista è stato aggradito ieri a Pescara, dove si trovava per un’inchiesta sullo spaccio nel quartiere Rancitelli.

«Ci immergeremo nella realtà», aveva detto ieri Alessandro Sortino. E così è stato. Ma la trasmissione, al via questa sera su Rai2 in prima serata, si occuperà anche dei risparmiatori traditi e di banche popolari, oltre che di politica e cronaca.

A condurre con Eva Giovannini, lo stesso Sortino, cui è stato lo stesso Carlo Freccero a chiedere di «tornare a metterci la faccia», come lui stesso racconta in questa intervista di TvZoom.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

Tiziana Leone

 

(Nella foto Alessandro Sortino)