Pubblicato il 21/12/2018, 19:03 | Scritto da Gabriele Gambini

Roberto Bolle – Danza con me torna su Rai1: l’Etoile della Scala di Milano duetterà anche con un robot

Roberto Bolle – Danza con me torna su Rai1: l’Etoile della Scala di Milano duetterà anche con un robot
Ritorna l'appuntamento della prima serata di Rai1 nel primo giorno del 2019 con Roberto Bolle - Danza con me, show corale in cui la danza si fonde all'intrattenimento, con tanti ospiti e alcune novità.

Roberto Bolle eseguirà un passo a due accompagnato da un ballerino robot, un braccio meccanico capace di simulare interazioni umane

Come l’anno scorso, mantiene i crismi dell’opera d’arte corale, di quelle capaci di inserirsi nel solco del servizio pubblico inaugurando la prima serata del primo giorno del 2019 di RaI1.

Roberto Bolle – Danza con me conserva intatte le sue prerogative di fondo: imbastire uno show zeppo di reminiscenze degli spettacoli televisivi di una volta, quando il piccolo schermo, senza abbassare la quota nazionalpopolare, alzava il livello di lirismo divulgativo mostrando l’opera di disvelamento che la danza – con l’Accademia de La Scala di Milano – garantisce anche agli spettatori meno informati.

Il segreto sta nella contaminazione di generi. Unire il balletto agli sketch comici trainati da ospiti famosi, aggiungendo qua e là tocchi d’innovazione tecnologica. Lo show si è aggiudicato il premio internazionale Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo e Bolle, nel ruolo di Etoile ma anche di direttore artistico, punta a replicare.

DANZA PARLATA

Stefano Massini, drammaturgo, collabora ai testi, Pif funge da trait d’union dei vari momenti di scena. Sarà affiancato da Valeria Solarino e da tanti ospiti: : Stefano Accorsi, Fabio De Luigi, Luca e Paolo, Ilenia Pastorelli e i «Moschettieri del Re» Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini, Rocco Papaleo. Cesare Cremonini duetterà con Bolle a ritmo di musica.

LE STAR DEL BALLETTO

John Neumeier, Christopher Wheeldon, Wayne Mc Gregor, Christian Spuck e Mauro Bigonzetti, Alessandra Ferri, Polina Semionova, nomi di spicco della danza mondiale, affiancheranno Bolle nei momenti tecnici e coreografici dello spettacolo. Si parte coi grandi classici: Lo Schiaccianoci, nella versione pensata per le giovani dell’Accademia della Scala di Milano di Frédéric Olivieri, è un omaggio al Natale.

Un tributo a Niccolò Paganini ricorderà la città di Genova e la recente tragedia che l’ha colpita. E poi Melissa Hamilton (Prima Solista al Royal Ballet di Londra), Elisa Badenes (Prima Ballerina del Balletto di Stoccarda), Nicoletta Manni e Virna Toppi (Prime Ballerine del Teatro alla Scala di Milano) e Alexander Riabko (Primo Ballerino del Balletto di Amburgo).

Al classico si abbinerà il contemporaneo, dalla street dance allo swing, per rappresentare l’universo della danza a tutto tondo

Con una chicca. Bolle eseguirà un passo a due accompagnato da un ballerino robot, un braccio meccanico capace di simulare interazioni umane in una sfida complementare tra uomo e macchina che, dai tempi del duello Kasparov-Deep Blue davanti agli scacchi, svela gli orizzonti progettuali di futuri possibili.

 

Gabriele Gambini

 

(Nella foto un momento di Roberto Bolle – Danza con me)