Pubblicato il 24/11/2018, 09:13 | Scritto da F. Canzonettari

Le indimenticabili sigle della Tv: “Sandokan”, 1976

Le indimenticabili sigle della Tv: “Sandokan”, 1976
Le canzoni, come sigla – iniziale o finale – di un programma televisivo, non s’usano più molto, o almeno non si usano più nello stesso modo. Ma agli inizi della storia della televisione italiana sono state molte le canzoni che, dall’essere proposte come sigle di apertura o chiusura di un programma, sono diventate grandi successi […]

Le canzoni, come sigla – iniziale o finale – di un programma televisivo, non s’usano più molto, o almeno non si usano più nello stesso modo. Ma agli inizi della storia della televisione italiana sono state molte le canzoni che, dall’essere proposte come sigle di apertura o chiusura di un programma, sono diventate grandi successi popolari. Mi fa piacere riproporvene qualcuna (F. Canzonettari)

La prima puntata dello sceneggiato televisivo “Sandokan”, ispirato ai romanzi del “ciclo malese” di Emilio Salgari, andò in onda il 6 gennaio 1976 sulla Rete 1. La regia era di Sergio Sollima, gli interpreti – che diventarono presto popolarissimi – Kabir Bedi nel ruolo del protagonista, Philippe Leroy (Yanez), Carole André (Marianna), Adolfo Celi (Lord Brooke), Andrea Giordana.

Le sei puntate dello sceneggiato ottennero un successo sempre crescente, come pure la sigla, affidata agli Oliver Onions e intitolata proprio “Sandokan”.

I fratelli Guido e Maurizio De Angelis, dopo il debutto come duo cantautorale, avevano trovato la loro strada nella composizione di colonne sonora (la prima fu per il film di Nino Manfredi “Per grazia ricevuta”, poi vennero quelle per i film di Terence Hill e Bud Spencer) e di musiche per la TV; le loro prime canzoni di successo, uscite con lo pseudonimo di Oliver Onions, erano state “Flying thru the air”, tema della colonna sonora del film “Più forte ragazzi”, “Dune buggy”, tema della colonna sonora del film “Altrimenti ci arrabbiamo”, e “Zorro”, sigla del telefilm televisivo.

“Sandokan”, pubblicata su 45 giri con sulla facciata B “Lady Blue”, firmata anche da Susan Duncan Smith e Sergio Sollima, è stata uno dei maggiori successi degli Oliver Onions, arrivando fino al secondo posto della hit parade.