Pubblicato il 13/09/2018, 18:34 | Scritto da Gabriele Gambini

Tv2000: Ruffini lascia a Vincenzo Morgante e presenta le new entry Bastianich, Poretti, Borrometi

Tv2000: Ruffini lascia a Vincenzo Morgante e presenta le new entry Bastianich, Poretti, Borrometi
Il nuovo palinsesto di Tv2000 vanta una campagna acquisti di prestigio. Giacomo Poretti orfano di Aldo e Giovanni, Paola Saluzzi confermatissima, Joe Bastianich, il giornalista antimafia Paolo Borrometi, l'inedito duo Simone Cristicchi e don Luigi Verdi.

Paolo Borrometi collaborerà con l’informazione di Tv2000 forte della sua esperienza di giornalista antimafia

Lo 0,82 di share quotidiano, daytime all’1%, con uno +10,2% sul 2017. Sono i numeri di TV2000 snocciolati da Paolo Ruffini, che lascia la direzione della rete e di InBlu a Vincenzo Morgante. «Il nostro palinsesto, l’ultimo a cui ho contribuito, dimostra che un’altra tv è possibile», prosegue Ruffini. «Anche una radio che non sia flusso di parole perse è possibile. Vogliamo costituire da sempre un punto di riferimento per il dibattito culturale del Paese. Questo è ciò che unisce i tanti programmi, ormai parte organica della storia della nostra tv. Alla base c’è un’idea di condivisione, una passione per la bellezza, in un tempo dove la comunicazione è così spesso fondata su ciò che bello non è».

Il nuovo palinsesto televisivo vanta una campagna acquisti di prestigio. Giacomo Poretti orfano di Aldo e Giovanni, Paola Saluzzi confermatissima, Joe Bastianich, il giornalista antimafia Paolo Borrometi, l’inedito duo Simone Cristicchi e don Luigi Verdi. Senza scordare Licia Colò e Cesare Bocci, arcinoti per la rete.

Giacomo Poretti sarà mattatore nella serie tv Scarp de’ Tenis: l’intento è trasformare per il piccolo schermo le storie dell’omonimo giornale di strada. Paola Saluzzi conduce Ora Solare, dal lunedì al venerdì alle 14, e il documentario in due puntate Alla scoperta del Quirinale. Don Luigi Verdi e Simone Cristicchi conducono Le poche cose che contano: il fondatore della fraternità di Romena e il cantautore hanno sviluppato un rapporto costruttivo dialogando su tematiche contingenti ma anche ontologiche e esistenziali. Torna anche l’ex direttore creativo Alessandro Sortino: sarà al timone di Così è la vita, infotainment di prima serata e Le pietre parlano. Don Marco Pozza, cappellano del carcere di Padova protagonista nella scorsa stagione di Padre nostro, il programma che ha visto la partecipazione di Papa Francesco, sarà alla guida di Ave Maria, di cui è coautore e regista Andrea Salvadore. Per la prima volta in chiaro verrà mandato in onda il tour On the road di Joe Bastianich.

Beatrice Fazi conduce Beati voi, con la partecipazione di Giovanni Scifoni e Claudia Benassi, quest’anno sul tema dei Dieci Comandamenti, e il programma Per sempre; Padre Marko Ivan Rupnik è l’autore e il conduttore di La santa bellezza, dialoghi sull’arte spirituale. Daniele Marcassa guiderà Bacaro con Patrizio Roversi; Clara Iatosti condurrà Sacri Monti, viaggio in Piemonte e Lombardia nei luoghi che sono patrimonio mondiale dell’Unesco. Licia Colò tornerà con Il mondo insieme alla domenica pomeriggio; Cesare Bocci con Segreti; Michele La Ginestra con i due spettacoli teatrali M’accompagno da me e Come Cristo comanda; Luigino Bruni ed Eugenia Scotti con Benedetta economia; Andrea Monda con Buongiorno professore.

Paolo Borrometi, giornalista sotto scorta per le minacce ricevute dalla mafia dopo le sue inchieste, è il nuovo acquisto sul versante informazione. Racconterà le inchieste col piglio e gli strumenti che lo hanno reso noto. Collaborerà con il Tg2000 e con Ora Solare di Paola Saluzzi. Le edizioni del telegiornale saranno tre: alle 12, alle 18.30 (con il Post, 5 minuti d’inchiesta e reportage) e alle 20.30; quest’ultimo seguito alle 20.45 dalla rubrica TGTg, condotta da Donatello Vaccarelli. Non scordando la Rassegna stampa alle 6.30; Terza Pagina di Saverio Simonelli tutti i giorni in coda al tg delle 12 e Terza Pagina Magazine il sabato in seconda serata; Sport2000 di Giampiero Spirito il lunedì alle 19; Buone notizie di Cesare Cavoni al lunedì alle 19.30.

 

Gabriele Gambini

 

(Nella foto Paolo Ruffini)