Pubblicato il 04/09/2018, 13:35 | Scritto da Tiziana Leone

Su Sky Arte da questa sera le ultime 48 ore di Pompei

Su Sky Arte da questa sera le ultime 48 ore di Pompei
Il documentario in tre episodi Pompei – Gli ultimi giorni, in onda su Sky Arte da stasera alle 21.15, offre l’opportunità di accedere agli scavi di un’area incontaminata.

La storica Bettany Hughes e gli archeologi Raksha Dave e John Seragant ricostruiranno in un drammatico conto alla rovescia le ultime 48 ore prima dell’eruzione del Vesuvio

Per secoli centinaia di negozi, case, strade e corpi sono rimasti sepolti sotto la cenere, restando inalterati dal giorno dell’eruzione che ha distrutto la città romana di Pompei consegnandola alla storia. Il documentario in tre episodi Pompei – Gli ultimi giorni, in onda in prima visione su Sky Arte da stasera alle 21.15, offre l’opportunità di accedere agli scavi di un’area incontaminata e di assistere ai restauri di antichi edifici mai aperti al pubblico. La storica Bettany Hughese gli archeologi Raksha Dave e John Seragantricostruiranno in un drammatico conto alla rovescia le ultime 48 ore prima dell’eruzione del Vesuvio, attraversando l’intera città in rovina e le aree circostanti, illustrando i nuovi scavi e seguendo da vicino le recenti ricerche sui i resti umani ritrovati sotto la cenere.

Il documentario presenta numerose novità in campo storico e archeologico, grazie ad analisi condotte su due scheletri ritrovati nella “Casa del fabbro” e analizzati con una combinazione di test del DNA, raggi X e indagini biochimiche per scoprirne l’età, il sesso, l’occupazione e le relazioni tra le due vittime. Le scoperte riguardano anche i nuovi scavi nella scuola di addestramento dei Gladiatori e quelli presso le mura della città, dove potrebbero essersi ammassati i fuggitivi in cerca di scampo. Infine, nuovi studi attorno ad un’iscrizione antica potrebbero riscrivere la storia originaria della città di Pompei, la cui popolazione multiculturale comprendeva Osci e Greci.

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Pompei)