Pubblicato il 18/05/2018, 19:02 | Scritto da La Redazione

Striscia la Notizia scrive a TvZoom: Affari Tuoi era un tarocco

Striscia la Notizia scrive a TvZoom: Affari Tuoi era un tarocco
Il tg satirico di Canale 5 ci ha scritto una lettera per precisare alcuni concetti espressi dall’articolo della nostra Tiziana Leone sul programma di Rai 1, che tornerà in onda in autunno.

Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa di Striscia la Notizia

Caro direttore,

a proposito dell’articolo Amadeus alla conduzione di Affari Tuoi, su Rai 1 nel 2019 di Tiziana Leone, forse la giornalista non ricorda che la Rai sospese Affari Tuoi per bassi ascolti mesi prima dei fuori onda di Flavio Insinna trasmessi a Striscia la notizia che, vale la pena ricordarlo, nell’ultimo anno ha regolarmente stracciato il programma dei pacchi di Rai 1.

Inoltre, ci teniamo a ricordarle che il Tg satirico di Antonio Ricci ha semplicemente fatto quello che fa da 29 anni, smascherando i tarocchi, i taroccatori e i loro fiancheggiatori. I fuori onda del conduttore di Affari tuoi mandati in onda da Striscia (e visibili sul nostro sito), mostrano chiaramente che Insinna voleva alterare le regole del gioco per guadagnare qualche punto di audience. Voleva eliminare un meccanismo come il “pacco X” perché frenava gli ascolti. Voleva selezionare concorrenti vivaci e telegenici in barba alla normativa («hanno truccato le votazioni per fare la repubblica, sennò rivotavano la monarchia, e noi non possiamo mettere nella busta 5 simpatici»).

Ma le vere ragioni dell’ira di Insinna sono particolarmente evidenti nel servizio di Striscia di mercoledì 31 maggio 2017. Com’è noto, la numerologia è sempre stata ad Affari tuoi la chiave per il tarocco. Insomma, per pilotare le puntate bisogna conoscere i numeri fortunati degli ignari concorrenti che gli autori abilmente si fanno dire durante il provino. Il numero fortunato della signora della Valle D’Aosta è il 7. E quella sera, casualissimamente, proprio nel pacco 7 ci sono 150.000 euro. A questo punto, tutti sono fiduciosi che il pacco ricco rimarrà fino al termine della puntata, spettacolarizzando il finale e facendo crescere gli ascolti. Ma la signora rovina tutto accettando l’offerta di 45.000 euro della dottoressa. La puntata a questo punto è rovinata.

Nel fuori onda, infatti, Insinna dice cosa avrebbero dovuto fare i responsabili del programma: interrompere la registrazione e convincere la concorrente valdostana («nana di m…») a rifiutare l’offerta della dottoressa, anche con la violenza («La si porta di là, la si colpisce al basso ventre e dici: “Adesso tu rientri e giochi! Perché è Raiuno non è Valle D’Aosta News. Mor…cci tua!”»). Insomma, si doveva costringere la signora a rientrare in gioco per farle vincere ben 150.000 euro e salvare il finale acchiappa ascolti.

Infine, ricordiamo che quello dei pacchi non era un semplice passatempo, ma una trasmissione in cui era possibile arrivare a vincere 500.000 euro di soldi pubblici.

 

L’ufficio stampa di Striscia la notizia

 

(Nella foto Antonio Ricci)