Pubblicato il 21/01/2018, 15:02 | Scritto da La Redazione

History of Football: dal 28 maggio il calcio in un evento televisivo senza precedenti

History of Football: dal 28 maggio il calcio in un evento televisivo senza precedenti
Dal 28 maggio al 10 giugno, 24 ore al giorno per due settimane, la programmazione dei canali History di tutto il mondo sarà interamente dedicata alla storia del calcio e ai suoi eroi.

History of Football verrà trasmesso in oltre 160 Paesi, dall’Italia al Brasile, dalla Germania al Giappone, dalla Spagna all’Argentina

Da Pelè a Maradona, da Gascoigne a Zidane, da Cristiano Ronaldo a Messi, passando per i trionfi della nazionale brasiliana e per la vittoria dell’Italia di Bearzot in Spagna. Fino al dominio tedesco agli ultimi Mondiali. In occasione della Coppa del Mondo 2018, A+E Networks International annuncia History of Football, evento televisivo internazionale: dal 28 maggio al 10 giugno, 24 ore al giorno per due settimane, la programmazione dei canali History di tutto il mondo sarà interamente dedicata alla storia del calcio e ai suoi eroi.

History of Football verrà trasmesso in oltre 160 Paesi, dall’Italia al Brasile, dalla Germania al Giappone, dalla Spagna all’Argentina. Ambasciatore speciale del canale, uno dei calciatori più famosi degli ultimi anni, il campione spagnolo David Villa.

Tra le produzioni internazionali proposte nei 14 giorni:
La grande storia dei mondiali: Cinque documentari di un’ora ciascuno che raccontano alcuni dei più importanti Mondiali di calcio e i giocatori che ne sono stati protagonisti, con interviste esclusive, immagini inedite e curiosità: Pelè e i ragazzi del Brasile (il trionfo del Brasile a Messico ’70); Pavarotti, Gazza e i leoni del Camerun (le notti magiche di Italia ’90); I tre moschettieri (Zidane, Beckham e Ronaldo a Francia ’98); Portatemi la testa di Diego Armando Maradona (l’incredibile carriera del “Pibe de Oro”, culminata con la vittoria ai Mondiali in Messico del 1986, quelli della “Mano de Dios” contro l’Inghilterra) e I sette gol che hanno scioccato il mondo (la clamorosa goleada della Germania contro il Brasile quattro anni fa).

I boss del calcio: Cinque documentari di un’ora ciascuno dedicati agli allenatori che hanno avuto un impatto determinante sulle squadre da loro guidate, come Josè Mourinho e Carlo Ancelotti.

I grandi del calcio, testa a testa: il calcio non è solo una sfida tra due quadre. È un duello tra campioni. O, anche, una serie di confronti tra giocatori di epoche diverse, che appassionano e fanno litigare gli sportivi di tutto il mondo. Si tratta di cinque documentari di 30 minuti ciascuno sulle carriere di alcuni campionissimi: Cristiano Ronaldo contro Messi e David Villa contro Thomas Müller. E ancora: Platini e Zidane, Beckham e Bale, Van Basten e Klinsmann.

Oltre a questa programmazione, che comprenderà i film ufficiali dei Mondiali di calcio voluti dalla FIFA, ogni Paese proporrà una serie di produzioni locali per puntare i riflettori sulla propria storia calcistica. Ricca l’offerta di History in Italia (in esclusiva su Sky al canale 407): dal rapporto tra fascismo e calcio alla sconfitta contro la Corea del Nord ai mondiali del ’66, fino alla biografia di Vittorio Pozzo, uno degli allenatori più vincenti di sempre. Se History in Gran Bretagna si occuperà dei principali allenatori inglesi, l’Argentina racconterà la vita di Lionel Messi, dall’infanzia ai successi col Barcellona.

History of Football presenterà anche pillole televisive dedicate a chi ruota intorno allo sport più amato al mondo: dai manager dei calciatori agli arbitri, non scordando ai tifosi. E imbastirà una serie di iniziative per coinvolgere i social network: sondaggi, interviste con esperti e giochi.

«Come giocatore – commenta David Villa – sono stato fortunato a vedere in prima persona quanto il calcio influisca sulla vita di milioni di persone. History of Football è un’ iniziativa che va incontro a tutti gli appassionati. Sono onorato di lavorare per questo evento televisivo, perché dà anche la possibilità ai miei colleghi non solo di parlare di quanto sia importante questo sport ma di rivivere incredibili momenti».

«Abbiamo concepito History of Football – spiega Patrick Vien, Executive Managing Director di A+E Networks International – come un grande evento dedicato a uno dei pochi avvenimenti veramente globali dei tempi moderni. History ha realizzato un mix unico di contenuto internazionale e locale, per soddisfare ogni richiesta e curiosità sportiva dei milioni di appassionati».

(nella foto, un momento del programma)