Martedì, 19 Settembre 2017 20:47
Pubblicato il 09/01/2017, 18:34 | Scritto da La Redazione

Lavorare in tv – Come diventare tecnico delle luci

Lavorare in tv – Come diventare tecnico delle luci
Il tecnico delle luci è il responsabile dell’impianto e della sequenza delle luci durante l’esecuzione di uno spettacolo.

La professione del tecnico delle luci non richiede un percorso di laurea specifico o l’iscrizione a un albo

Per diventare tecnico delle luci è consigliabile conseguire un diploma di scuola superiore tecnico, preferibilmente presso istituti per periti elettrotecnici, informatici, industriali o elettronici. In seguito è possibile specializzarsi attraverso Corsi specifici, generalmente con durata di 500 ore, organizzati dalle Regioni o presso Scuole di perfezionamento come: C.A.M.S. (College Arti e Mestieri dello Spettacolo) di Acireale; Emit Feltrinelli di Milano; Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico. In alternativa, il DAMS di Bologna offre un percorso qualificato per chi vuole intraprendere la professione. È importante maturare una solida esperienza sul campo, possibilmente iniziando presso agenzie di organizzazioni di eventi, in modo da imparare ad organizzare, montare e gestire un impianto luci. Questa sorta di apprendistato probabilmente non sarà ben retribuita, ma costituisce il veicolo migliore per l’apprendimento della professione.

Nel corso della carriera, specialmente se si intraprende il mestiere come libero professionista, occorre procedere all’acquisto dell’attrezzatura necessaria per realizzare impianti luci di vari tipi di spettacoli. Il tecnico delle luci deve avere conoscenze in materia di illuminotecnica, elettrotecnica, di ottica e informatica, per l’utilizzo di programmi dedicati agli impianti di illuminazione. Può essere utile la conoscenza della lingua inglese. Chi sceglie di avvicinarsi alla professione deve essere una persona disposta e capace a lavorare in autonomia con spirito d’iniziativa, sensibilità e gusto artistico, soprattutto per chi decide di specializzarsi come Light designer. Completano il profilo una buona forza fisica, disponibilità a viaggiare e capacità di collaborazione e lavoro di gruppo. Il tecnico delle luci, infatti, deve costantemente coordinarsi con gli altri tecnici e confrontarsi, a seconda del comparto, con registi, coreografi, segretari di produzione, attori, scenografi, artisti.

 

Se vuoi saperne di più, se vuoi approfondire il mestiere o se vuoi avere dati occupazionali sulla professione, vai nell’apposita sezione di Wecanjob.it e scopri come diventare tecnico delle luci.