docufiction
Sarah Scazzi: la tv pesca dalla cronaca nera. Il caso in una fiction
Il massmediologo Giorgio Simonelli spiega il motivo del proliferare di questo tipo di programmi sul piccolo schermo e sottolinea come il vero problema sia la mancanza generalizzata di qualità (anche giornalistica) nel racconto dei fatti: "Di cosa preoccuparsi? Della superficialità, della non conoscenza dei fatti, della recita e della creazione degli stereotipi". Così Luisiana Gaita su "Il Fatto Quotidiano".
Pubblicato il 11/04/2017 13:31 in RASSEGNA STAMPA
Argomenti: - - - - -