Eleonora Andreatta – Netflix

Eleonora Andreatta – Netflix

(Nata a Bologna nel 1964)

Figlia del troppo frettolosamente dimenticato economista e ministro Beniamino, Eleonora, detta “Tinny” (pare che all’origine del soprannome ci sia un viaggio in India fatto dai genitori), è l’enfant prodige della fiction italiana. Enfant, ovviamente, calcolando l’età media dei manager del Paese. Difficile trovare qualcuno che abbia parlato o parli male di lei. Inevitabilmente fa parte dello straricco manipolo dei ‘figli di’ che alloggiano quotidianamente in Rai, ma nel suo caso, si può dire, che il merito sa cos’è. Laureata in letteratura italiana all’Università di Bologna, ha seguito corsi, seminari, si è fatta le ossa e ha imparato il mestiere con umiltà, e non è cosa da poco. Prima di entrare in Rai ha lavorato all’Academy Pictures e questo le ha dato anche una visione cinematografica che la aiuta. Alle prese con la maggior responsabilità della sua carriera, direzione di Raifiction, ha dimostrato che quanto di buono si dice di lei è confermato dai fatti riuscendo a conciliare i conti con gli ascolti della fiction, provando anche a sprovincializzarla per tentare di ringiovanire il pubblico Rai. Dal giugno 2020 è andata a guidare Netflix Italia.

Correlati

17/03/2021 11:35
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: entrata in attrito con Bela Maria, l'ex miss India che dal settembre scorso ricopre il ruolo di supervisore dei contenuti originali, l’ex regina della fiction è data in uscita da Netflix e pronta per sostituire Fabrizio Salini nel ruolo di amministratore delegato. In corsa per lo stesso ruolo anche Paolo Del Brocco e Carlo Nardello.
02/07/2020 11:32
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: in viale Mazzini per la fiction aveva a disposizione 200 milioni di euro all’anno, nella tv in streaming in un triennio. Riuscirà la manager a fare il miracolo?
19/05/2021 17:34
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: a fine giugno Concita De Gregorio sostituirà Lilli Gruber su La7 e anche in Rai sono già pronti i forzati dell’estate.
30/04/2021 11:32
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: oggi scade il termine per la presentazione delle candidature in Cda. Poi il Governo a fine giugno indicherà i suoi due rappresentanti che andranno a fare l'ad e il presidente. Si potrebbe profilare per la prima volta una coppia di donne al vertice: Paola Severini Melograni presidente, Tinny Andreatta amministratore delegato
31/03/2021 14:03
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: l’ex direttore (due volte) del “Corriere della Sera” e de “Il Sole24Ore”, oggi presidente dell'Associazione Vidas di Milano e della casa editrice Longanesi, non sembra avere rivali.