Pubblicato il 25/06/2021, 11:31 | Scritto da La Redazione
Argomenti: , , , ,

Dazn punta a 2,6 milioni di abbonati e Sky offre il nuovo pacchetto Calcio

Dazn punta a 2,6 milioni di abbonati e Sky offre il nuovo pacchetto Calcio
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: l’Agcom chiede garanzie sul servizio di trasmissione delle partite. Intanto Sky lancia il nuovo pacchetto Calcio.

Dazn, target a 2,6 milioni di clienti

MF – Milano Finanza, pagina 11, di Andrea Montanari.

Il dato di partenza sono i cinque milioni di abbonati totali che ha ancora oggi Sky Italia con tutta l’offerta televisiva (bar e attività commerciali compresi) che annovera anche Now. È a una parte di questo bacino che punta Dazn dopo aver messo sul piatto 840 milioni all’anno per aggiudicarsi i diritti tv delle 10 partite di giornata (7 in esclusiva) dei campionati 2021-2024 della Serie A. L’Ott di Len Blavatnik parte da una base utenti complessiva attuale di 1,6 milioni di clienti: il dato però comprende anche chi ha fruito delle immagini della piattaforma streaming sul canale 209 di Sky che oggi è stato oscurato (al suo posto c’è il canale dedicato all’Nba). Quindi i veri abbonati di Dazn, si dice sul mercato, ammontano a circa un milione. Ma con l’accordo commerciale di esclusiva (almeno un anno se non tre) siglato con Tim, che ha garantito 340 milioni a stagione, l’Ott che ha in Diletta Leotta il volto di riferimento, conta di arrivare a regime a una massa critica di 2,6 milioni di abbonati.

Questo, secondo più fonti consultate da MF – Milano Finanza, è il target che la piattaforma streaming ha comunicato a Digitalia ’08, la concessionaria di Mediaset che ha ottenuto la gestione della raccolta pubblicità della Serie A mettendo sul piatto un minimo garantito di 55 milioni annui. Per raggiungere l’obiettivo dei 2,6 milioni di clienti come target commerciale e advertising, Dazn farà leva sull’asse con Tim che dal canto suo ha dichiarato di voler arrivare a regime a un bacino di 1,47 milioni di utenti per TimVision. In tal senso si stima sul mercato che l’intenzione sia quella di provare a strappare 1 milione di clienti a Sky. Anche se è plausibile che molti telespettatori della pay tv satellitare possano poi avere un doppio abbonamento.

L’invito dell’AgCom

Inoltre, come anticipato da questo giornale, Dazn, anche su input di Mediaset, sta dialogando con l’Auditel per arrivare a un accordo sul monitoraggio degli ascolti e degli accessi digitali. E in attesa che si definisca l’acquisto di banda sui multiplex di Cairo Communication o Persidera per i due canali digitali criptati di backup, l’intesa siglata dall’Ott con Tim prevede che quest’ultima garantirà con il decoder (regalato a ogni nuovo cliente TimVision) la funzionalità di backup automatico per il segnale digitale terrestre. Intanto, ieri, con un atto di indirizzo, l’Agcom ha chiesto a Dazn di «evitare fenomeni di congestione della rete, conseguente ai picchi di traffico, che potrebbero verificarsi in corrispondenza della trasmissione simultanea di uno o più eventi calcistici» e di «prevenire i disservizi per gli abbonati e contrastare il degrado della qualità del servizio di accesso a interne per tutti gli utenti».
(Continua su MF – Milano Finanza)

 

(Nell’immagine le locandine dei nuovi 4 canali Sky)