Pubblicato il 15/06/2021, 18:33 | Scritto da La Redazione
Argomenti: , , ,

E anche oggi è guerra sui diritti Tv della Serie A: Tim vs Sky

E anche oggi è guerra sui diritti Tv della Serie A: Tim vs Sky
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: stavolta c’è Tim, alleata di Dazn, all’attacco di Sky. Per una lettera agli abbonati che la compagnia telefonica giudica ingannevole. Ultima di una serie di scaramucce che coinvolgono Vodafone e le altre compagnie telefoniche.

Tim chiama l’Antitrust contro Sky: sul calcio pubblicità ingannevole

Il Sole 24 Ore, pagina 29, di Andrea Biondi.

Tim muove contro Sky sulla Serie A. E a fare da arbitro sarà l’Antitrust. A quanto risulta al Sole 24 Ore la compagnia telefonica si è rivolta all’Autorità con una segnalazione nella quale l’indice è puntato contro Sky e la sua campagna partita a inizio maggio e rivolta agli abbonati Sky Calcio. «Al momento, il contesto dei diritti tv della Serie A rimane di grande incertezza e abbiamo così pensato ad alcune iniziative», scriveva Sky. «In questa situazione di incertezza, abbiamo deciso di azzerare il costo del pacchetto Sky Calcio per tre mesi, dal primo luglio al 30 settembre». La telco ha così segnalato all’Agcm una comunicazione ritenuta ingannevole quando parla di «grande incertezza» visto che da fine marzo – secondo la tesi esposta da Tim – è diventata chiara a tutti l’assegnazione dei diritti per la Serie A a Dazn.

Quindi nessuna incertezza e comunicazione solo portatrice di confusione fra i clienti Sky, disorientandoli rispetto all’eventuale scelta di passare a Dazn o anche a una Tim che nell’operazione ha investito 340 milioni a stagione (sugli 840 messi sul piatto da Dazn) con l’obiettivo di sfruttare la leva del calcio e della Serie A per aumentare il parco clienti. Proprio a luglio Tim partirà con la sua campagna, anche con un’offerta che, a quanto anticipato dal Sole 24 Ore del 2 giugno, prevede Timvision e Dazn insieme, al prezzo di uno. «Sky, preso atto dell’apertura di un procedimento dell’Autorità – dichiara al Sole 24 Ore – è fiduciosa di aver agito nel pieno interesse dei clienti. La campagna informativa messa in campo era infatti volta a dare agli abbonati comunicazioni tempestive e trasparenti, con congruo anticipo rispetto all’avvio del campionato di Serie A della stagione 2021/22. La campagna includeva informazioni riguardo i nuovi contenuti calcistici disponibili per gli abbonati Sky, tra cui la serie Bkt, la Bundesliga, la Ligue1 e le tre partite a giornata di Serie A, oltre all’impegno di azzerare, per i mesi di luglio, agosto e settembre, il costo del Pacchetto Calcio, sia per gli abbonati esistenti sia per i nuovi abbonati».
(Continua su Il Sole 24 Ore)

 

(Nella foto Massimo Giletti)