Pubblicato il 06/02/2021, 16:11 | Scritto da Emanuele Bruno

Sky prende i diritti 2021-2024 di Champions League, Europa League e Conference League

Sky prende i diritti 2021-2024 di Champions League, Europa League e Conference League
Nel portfolio della pay guidata da Maximo Ibarra i diritti audiovisivi per la trasmissione di 121 delle 137 partite a stagione della più importante competizione continentale per club, le 282 partite a stagione del torneo vinto dal Siviglia l’anno scorso, e quelle dell’appena lanciata UEFA Europa Conference League.

Il calcio rimane una killer application cui la pay guidata da Maximo Ibarra non può rinunciare. Sky ha acquisito i diritti audiovisivi per la trasmissione di 121 delle 137 partite a stagione della UEFA Champions League per il triennio 2021/2024 e di tutte le 282 partite a stagione della UEFA Europa League e della UEFA Europa Conference League sempre per il triennio 2021/2024. Quest’ultima competizione è una novità assoluta: ideata nel 2015 per dare più spazio ai club delle federazioni minori e alle compagini eliminate nei preliminari di Champions League e nella fase a gironi di Europa League, è stata annunciata in partenza nell’autunno 2021, con la finale prevista a maggio del 2022. Ma torniamo al colpo di Sky. Saranno 403 i match per ognuna delle tre stagioni di UEFA Champions League, UEFA Europa League e della nuova competizione, che Sky potrà trasmettere, comprese le tre finali.

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato raggiunto – ha detto Marzio Perrelli, Executive Vice President Sport di Sky – I nostri abbonati potranno ancora vivere per i prossimi 3 anni le sfide tra le più grandi squadre europee, con i migliori campioni in campo a contendersi i trofei più ambiti. Sky continuerà quindi a raccontare il calcio ai massimi livelli in termini di qualità e di prestigio, con l’inconfondibile mix di passione, competenza e innovazione tanto apprezzato da chi ci sceglie ogni giorno”. Le partite saranno visibili su Sky e NOW TV.