Pubblicato il 30/11/2020, 18:33 | Scritto da La Redazione
Argomenti: , ,

La Rai chiede scusa a Morra, ma Foa non ci sta

La Rai chiede scusa a Morra, ma Foa non ci sta
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: Lucia Annunziata ha letto cinque righe di scuse per il presidente della Commissione Antimafia a nome della tv di Stato. Scatenando altre polemiche interne.

Confusione sovrana in casa Rai

La Stampa, pagina 7, di Paolo Festuccia.

Non c’è pace alla Rai. In pochi giorni si è passati dal video tutorial sulla “spesa sexy” di Rai2 alle scuse postume su Rai3, dove Lucia Annunziata nel programma Mezz’ora in più ha letto poche righe di scuse al presidente dell’Antimafia Nicola Morra per le modalità con cui fu rinviata la sua partecipazione alla trasmissione Titolo V. La giustificazione: per «errori dovuti alla concitazione di quelle ore».

Concitazione (politica si intende) dopo le dichiarazioni dello stesso Morra sulla sanità calabrese e la prematura scomparsa della presidente Jole Santelli. Ora, visto il perdono recapitato dall’Ad Salini, senza che il presidente Foa sapesse (o condividesse), c’è da chiedersi se d’ora in poi gli ospiti dei talk si sceglieranno sempre con il criterio della “concitazione politica”. Chissà? Per ora l’unica certezza non è la “concitazione”, ma la confusione che regna a viale Mazzini. Nell’attesa meglio ripassare un video tutorial di management della Bbc che leggersi altri articoli della stampa inglese sulla spesa sexy. Sinceramente e con infinite scuse.

 

(Nella foto Nicola Morra)