Pubblicato il 29/07/2020, 11:33 | Scritto da La Redazione

Diritti tv calcio: gli americani arrivano con 6,5 miliardi

Diritti tv calcio: gli americani arrivano con 6,5 miliardi
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: il gruppo Usa Fortress domani metterà sul piatto della Lega Calcio un’offerta monstre, con una cartolarizzazione da 4,8 miliardi e un prestito ponte da 1,75 miliardi.

Lega Serie A, l’americana Fortress mette sul piatto 6,5 miliardi

Il Sole 24 Ore, pagina 15, di Carlo Festa

(…)

C’è infine la strada della cartolarizzazione dei diritti del campionato, anticipo degli incassi futuri dei diritti tv, business per il quale per i prossimi anni sono previste entrate per almeno 13,5 miliardi. È questa la strada prospettata dal gruppo Usa Fortress, che secondo indiscrezioni, affiancato dallo studio legale Grande Stevens International, proporrebbe una cartolarizzazione da 4,8 miliardi a cui affiancare un prestito ponte da 1,75 miliardi: in tutto 6,55 miliardi che bisognerà tuttavia ripagare e sui quali sono da pagare gli interessi. La cartolarizzazione, secondo Fortress, avrebbe almeno un rating di singola A da parte delle agenzie e un costo tra il 6,5% e l’8%: potrebbe partire nel novembre 2020 con le giuste condizioni di mercato.

In attesa dell’operazione, Fortress si renderebbe disponibile a fornire in settembre un ammontare di 1,75 miliardi di finanziamento ponte: in due tranche, rispettivamente di 1,25 miliardi e 500 milioni. Poi tutto dipenderebbe dalla capacità della Lega e dei club di creare incassi maggiori per il business dei diritti in Italia e all’estero. Fortress, nella sua offerta, delinea anche un piano di espansione locale e internazionale (ad esempio in Cina) per una possibile media company della Lega. Il fondo Usa chiederebbe a questo punto 90 giorni di esclusiva.

 

 

(Nella foto lo stadio Giuseppe Meazza di San Siro)