Pubblicato il 10/06/2020, 11:32 | Scritto da La Redazione

La nuova giuria di X Factor? È una band

La nuova giuria di X Factor? È una band
La nostra rassegna stampa, con gli estratti degli articoli più interessanti: Mika, Emma, Hell Raton e Manuel Agnelli: solo cantanti al tavolone di Sky. Che, per ritrovare smalto, mischia una vecchia coppia chic con una nuova coppia pop. Funzionerà?

I giudici “vecchi” e nuovi di X Factor

Corriere della Sera, pagina 43, di Renato Franco.

Una giuria completamente ribaltata rispetto all’anno scorso, ma non del tutto inedita, perché nel nuovo quartetto ci sono anche due volti già visti. X Factor riparte da Emma, Manuel Agnelli, Mika e Hell Raton. Sono loro i quattro giudici annunciati ieri sera da Alessandro Cattelan a Epcc Live. E sarà ancora lui a condurre il talent di Sky Uno che nella scorsa edizione ha perso un po’ di fascino: ascolti meno brillanti, la vincitrice Sofia Tornambene che non ha ancora trovato la strada.

L’imbucato, il giudice a sorpresa, è sicuramente Hell Raton, il meno conosciuto al grande pubblico. Vero nome Manuel Zappadu, 30 anni, nato a Cagliari con sangue ecuadoriano nelle vene, Hell Raton non si limita a fare il cantante (hip hop), ma divide il suo tempo con altri talenti (discografico, manager, talent scout) che l’hanno portato a fondare – insieme a Salmo e Slait – l’etichetta indipendente Machete: «Nel mio lavoro convivono i ruoli di discografico, talent scout, direttore artistico e creativo, ma anche musicista – spiega -. Di fronte a un talento provo a esaminarlo in tutti i suoi aspetti e le sue abilità, per trovare insieme il percorso più adatto alla sua carriera. È quello che vorrei fare qui a X Factor, voglio mettermi al servizio di nuovi talenti per aiutarli a trovare l’espressione più adatta alla propria personalità artistica, con un lavoro di ricerca che esplori sempre nuove tendenze e tecnologie».

Emma unica donna

L’unica donna del gruppo è Emma, che proprio due giorni fa aveva condiviso via social il suo stato d’animo nella lotta contro il tumore («Ho fatto i controlli, va tutto bene»). Per lei il talent è una nuova sfida: «Ho sempre amato le sfide perché mi spingono a tirare fuori il meglio di me. Stiamo vivendo un periodo “strano” e inevitabilmente anche questa edizione di X Factor sarà “diversa” dalle precedenti. Mi auguro che la musica e l’intrattenimento siano di grande aiuto per lanciare un messaggio positivo di rinascita e di ripartenza, soprattutto per tutti i ragazzi e le ragazze che si mettono in gioco per il loro grande sogno».

 

 

(Nella foto i giudici di X Factor 2020)