Pubblicato il 24/03/2020, 12:04 | Scritto da La Redazione

Oggi in edicola: Paolo Bonolis in lotta con Mediaset

Oggi in edicola: Paolo Bonolis in lotta con Mediaset
La nostra rassegna stampa della mattina, con gli estratti degli articoli più interessanti: continua la resistenza passiva del conduttore con l’azienda, dopo le ultime scelte di palinsesto.

Bonolis sfida Mediaset

Libero, pagina 21, di Alessandra Menzani

Paolo Bonolis, costretto a casa come tutti, non nasconde un certo fastidio per alcune dinamiche televisive. E fa ragionamenti tutt’altro che fuori luogo. Durante una diretta Instagram con l’attore Edoardo Leo, indirizza alcune saette in direzione Mediaset. Contesta ancora una volta la scelta di mandare in onda Avanti un altro! in replica, nonostante le puntate nuove fossero già state tutte registrate, e poi manifesta il suo fastidio per la decisione di proporre vecchie puntate di Ciao Darwin il sabato sera contro il meglio di Viva RaiPlay! di Fiorello, in Rai. Scelta che non andava giù neppure a Lucio Presta, il suo agente. Dice Bonolis: «Il perché lo abbiano fatto non l’ho capito, non me l’ha spiegato nessuno anche perché sono irrintracciabili. Sono comunque repliche di questa stessa edizione, ma credo che alla fine della fiera sia un problema di carattere economico».

E Fiorello…

Ieri Bonolis e Fiorello hanno fatto una diretta Instagram insieme. «L’altra cosa che non ho capito (e credo che anch’essa sia figlia di una logica economica)», spiega a proposito della sfida contro Fiorello, «è quella di andare in onda contemporaneamente alla trasmissione di Rosario su Rai1. Che è una scelta in questo periodo abbastanza sbagliata, perché sono due fenomeni di divertimento e di alleggerimento che potevano mandare in giorni differenti di modo che ci fossero due possibilità, però che ce devo fa’?». Se infatti facciamo un’analisi più ampia, mettendoci nei panni del telespettatore televisivo, sarebbe meglio avere spalmate su due sere diverse le trasmissioni di Fiorello e Bonolis, due numeri uno capaci di regalarci un sorriso.

Nella stessa diretta social, Bonolis parla anche del Senso della vita, una trasmissione di qualche anno fa alla quale è molto affezionato. Non è previsto il suo ritorno.

«A meno che non mi muovo a Mediaset e vado in Rai», dice, «e questo potrebbe accadere… Non siamo proprietari delle tv, e ognuno ha preso la propria strada. Io mi diverto anche molto nella leggerezza senza ipocrisia, quasi fanciullesca, di Ciao Darwin e Avanti un altro! che portiamo in scena. Io e Luca ci divertiamo a desacralizzare ciò che stupidamente è stato reso sacro».

 

(Nella foto Paolo Bonolis)