Pubblicato il 21/02/2020, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Francesco Arca: Sulla mia strada di attore ho incontrato pregiudizi. L’importante è superarli con il proprio lavoro

Francesco Arca: Sulla mia strada di attore ho incontrato pregiudizi. L’importante è superarli con il proprio lavoro
L'attore è protagonista con Luisa Ranieri della serie La vita promessa 2, al via su Raiuno dal prossimo lunedì, con la regia di Ricky Tognazzi

Torna su Rai1, dopo il successo della prima stagione, la saga dei Rizzo: la famiglia di siciliani emigrati in America con a capo l’affascinate Carmela, interpretata da Luisa Ranieri.

Carmela (Luisa Ranieri), donna volitiva, tenace e coraggiosa, ma soprattutto madre attenta e premurosa, è pronta a lottare contro ogni avversità pur di proteggere e dare un futuro ai suoi figli nella New York della grande crisi del ’29. Ma non sa che là fuori c’è anche Vincenzo Spanò (Francesco Arca),  l’uomo che ha dato il via a tutte le drammatiche vicende della famiglia Rizzo.

Lo scoprirà fin dalla prima delle tre puntate della seconda stagione de La vita promessa, la fiction al via domenica su Raiuno, una coproduzione Rai Fiction – Picomedia, prodotta da Roberto Sessa con Max Gusberti, per la regia di Ricky Tognazzi. Firmano la sceneggiatura Franco Bernini, Simona Izzo, Franco Marotta e Laura Toscano.

Francesco Arca torna dunque nei panni dello spietato Vincenzo Spanò, la prima prova da cattivo per l’attore, sul cui cammino a inizio carriera non sono mancati i pregiudizi, come lui stesso racconta in questa intervista a TvZoom.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

Tiziana Leone

(nella foto Francesco Arca)