Pubblicato il 11/02/2020, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Costantino Della Gherardesca: Ogni anno riceviamo centinaia di candidature per partecipare a Pechino Express

Costantino Della Gherardesca: Ogni anno riceviamo centinaia di candidature per partecipare a Pechino Express
Costantino della Gherardesca, torna alla conduzione delle 10 puntate,  in un viaggio di 7000 km attraverso l’Oriente e le sue stagioni.

Il cambiamento e l’evoluzione spirituale dei protagonisti saranno un aspetto fondamentale di questa nuova edizione: nessuno dei viaggiatori lascerà, infatti, il programma esattamente come l’ha iniziato.

Torna questa sera su Raidue alle 21.20 Pechino Express. Le stagioni dell’Oriente. L’adventure game prodotto da Rai2 in collaborazione con Banijay Italia, alla sua ottava edizione, vedrà ancora Costantino della Gherardesca, alla conduzione delle 10 puntate,  in un viaggio di 7000 km attraverso l’Oriente e le sue stagioni: dall’estate della Thailandia, alla primavera della Cina per arrivare all’inverno della Corea del Sud.

Il cast

Protagonista della gara un cast eterogeneo, composto da 10 coppie, pronto a mettersi in gioco: le Collegiali (Nicole Rossi e Jennifer Poni), le Figlie d’Arte (Asia Argento e Vera Gemma), i Gladiatori (Max Giusti e Marco Mazzocchi), i Guaglioni (Gennaro Lillio e Luciano Punzo), gli Inseparabili (Valerio e Fabrizio Salvatori, ossia i Twotwins), Mamma e Figlia (Soleil Sorge e Wendy Kay), Padre e Figlia (Marco – alias Marco Berry – e Ludovica Marchisio), i Palermitani (il duo comico I Soldi Spicci formato da Annandrea Vitrano e Claudio Casisa), le Top (Ema Kovac e Dayane Mello), i Wedding Planner (Enzo Miccio e Carolina Gianuzzi).

 La gara 

Ritornando alle sue origini, in Oriente, Pechino Express 8 punta sempre di più alla competizione più sfrenata: i meccanismi di gioco si alleggeriscono a vantaggio sia del racconto della cultura e delle usanze dei territori visitati sia della gara tra le coppie, il cui focus principale torna ad essere la ricerca di un mezzo di trasporto e quella di un tetto per la notte. Il cambiamento e l’evoluzione spirituale dei protagonisti saranno un altro aspetto fondamentale di questa nuova edizione: nessuno dei viaggiatori lascerà, infatti, il programma esattamente come l’ha iniziato.

Un’avventura – registrata lo scorso autunno – lunga 37 giorni per un totale di 5000 ore di riprese realizzate con 30 telecamere, che ha coinvolto una troupe di oltre 100 persone, suddivisa in 15 unità provenienti da Italia, Belgio e tutti i paesi visitati, tra cui anche lavoratori locali. Per confezionare le 10 puntate sono state necessarie circa 9000 ore di montaggio, realizzato in 16 settimane.

Come sempre, le coppie dovranno spostarsi da una tappa all’altra contando solamente sulla propria resistenza fisica, sull’intraprendenza, sulla capacità di adattamento e sullo spirito di iniziativa. Avranno a disposizione uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. Durante il tragitto scopriranno tradizioni, cibi, usanze locali, dovranno affrontare sfide, superare prove e arrivare alla meta finale. Per la coppia vincitrice, ci sarà un premio in denaro da devolvere alla ong OVCI – La nostra famiglia (Organismo di Volontariato per la cooperazione internazionale) che opera con i suoi volontari nei paesi visitati da questa edizione.

Un’esperienza unica come racconta Dayane Mello, per la quale ogni anno fioccano centinaia di candidati, come aggiunge Costantino della Gherardesca in questa intervista a TvZoom. 

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Costantino Della Gherardesca)