Pubblicato il 05/02/2020, 17:02 | Scritto da Tiziana Leone

Fiorello: Dopo questo Festival non tornerò più. Forse solo in gara

Fiorello: Dopo questo Festival non tornerò più. Forse solo in gara
Gli ascolti della prima serata hanno premiato il Festival di Amadeus e Fiorello, che in sala stampa racconta il suo Sanremo e il suo futuro.

Fiorello tornerà anche stasera e canterà un brano inedito dal titolo La classica canzone di Sanremo. Domani si prenderà un giorno di pausa.

DA SANREMO – Gli ascolti sono andati bene. E la Rai festeggia. Comincia l’amministratore delegato Fabrizio Salini. «Sono grato per questa splendida edizione.  È il Festival dell’inclusione, il cui obiettivo è di parlare a tutti, credo che ci siamo riusciti nei migliori dei modi e il bellissimo risultato ci conforta». Aggiunge il direttore di Rai1, Stefano Coletta: «È un risultato straordinario, non mi piace usare parole enfatiche, ma dopo 15 anni questa prima serata torna oltre il 50% di share, dobbiamo tornare all’edizione del 2005 per rintracciare un valore più alto, è un dato cha sa di straordinarietà. Con Fiorello siamo passati dai nove milioni iniziali ai dodici milioni». Conclude Amadeus, raggiante: «Sono sempre stato sereno, ma questo è il primo tempo di cinque, stasera giochiamo un’altra partita, diversa da ieri sera».

Fiorello

Ma il successo è anche di Fiorello. «Sinceramente non mi aspettavo questo risultato – commenta – Il momento più emozionante di ieri sera è stato Achille Lauro, il festival è spettacolo: l’ho visto entrare vestito da Belfagor, mi giro un attimo e lo ritrovo  nudo, è stata una cosa stupenda». Poi svela alcuni dettaglia sulla sua partecipazione. «Io avrei dovuto fare l’inizio e poi andare via,  invece sono rimasto, anche perché l’hotel è attaccato all’Ariston, che andavo a fare? Stasera rimarrò un po’ di più, giovedì ho la libera uscita e mi riposo». Questa sera promette di cantare. «A me piace cantare – va avanti Fiorello – Stasera farò un inedito, si intitola La classica canzone di Sanremo, se fosse stata in gara avrebbe vinto.  Non ho mai vinto niente, anche perché non canto mai canzoni di spessore,  il mio testo più profondo è stato “Sì o no”. Come premio voglio il lumino d’oro, il vasetto di fiori che avete voi sui vostri banchi in sala stampa». E poi avvisa: «Da ospite non tornerò mai più a Sanremo, lo posso dire al 100 per cento. Da conduttore mai, non fa per me, non sono portato. Potrei tornare solo da cantante,  ho tanti amici che potrebbero scrivermi una bellissima canzone».

Il video di Roger Waters

Ma tra i temi della giornata c’è anche l’improvvisa scomparsa dell’annunciato video saluto di Roger Waters, il leader dei Pink Floyd, prima del monologo di Rula Jebreal. È il direttore di Rai1, Stefano Coletta, a spiegare com’è andata: « Ho visto il materiale domenica sera, un giorno e mezzo prima che andasse in onda. Quando ho visto il monologo di Rula, da autore con una lunga storia televisiva alle spalle, ho pensato che si bastava da sola. È stata una valutazione editoriale». Quanto alla possibilità che il video possa essere trasmesso su Raiplay , si vedrà. «Il messaggio di Roger Waters è arrivato alla signora Jebreal sul suo cellulare privato, via whatsapp. Ora è partita per ragioni professionali, dovremo chiedere a lei».

La serata di oggi

Stasera con Amadeus arriveranno Sabrina Salerno e le due giornaliste del Tg1, Laura Chimenti e Emma D’Aquino.  «È un festival delle donne, tutte con personalità molto forti – spiega la Salerno -. Il monologo di Rula mi ha commosso moltissimo. Io sono una pop, sono stata molto tormentata, c’è voluto coraggio per essere me stessa. Stasera lo sarò». Questo l’ordine di uscita dei dodici Big in gara stasera: Piero Pelù, Elettra Lamborghini, Enrico Nigiotti, Levante, I Pinguini tattici nucleari, Tosca, Francesco Gabbani, Paolo Janacci, Rancore, Junior Cally, Giordana Angi, Michele Zarrillo. Tiziano Ferro duetterà con Massimo Ranieri con Perdere l’amore e canterà un medley di Sere nere, Il Regalo più grande e Per dirti ciao.  Arriveranno poi I Ricchi e Poveri, Zucchero, Gigi D’Alessio.

La chiusura spetta comunque a Fiorello: «Se dovessimo bissare gli ascolti di oggi, mi vestirò da cantante mascherato,  scelgo il coniglio. Sarebbe bello se Coletta si vestisse da mostro».

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Fiorello)