Pubblicato il 20/12/2019, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Amadeus: Tiziano Ferro sarà a Sanremo per tutte le sere. Jovanotti? Rispetto la su scelta

Amadeus: Tiziano Ferro sarà a Sanremo per tutte le sere. Jovanotti? Rispetto la su scelta
Il direttore artistico del festival di Sanremo ha incontrato la stampa al termine della diretta di Sanremo Giovani e ha confermato Tiziano Ferro

Il cantante di Latina sarà una presenza fissa del cast del prossimo Festival. Confermate anche le dieci presenze femminili. Fiorello battitore libero

Alla fine della diretta di Sanremo Giovani al Casinò di Sanremo, che ha visto la selezione dei cinque giovani delle Nuove Proposte, Amadeus si siede su uno sgabello, prende il microfono e incontra la stampa. A differenza di Claudio Baglioni, che centellinava gli incontri, è un fiume in piena. «Vi racconterei tutto». Ma per ora si ferma alla conferma di Tiziano Ferro.

«Tiziano Ferro verrà tutte e cinque le sere». Canterà o presenterà? «Canterà sicuramente, perché fa il cantante – ammette il conduttore  – Poi vedremo. L’ho incontrato più volte e prima di anticiparvi la notizia gli ho chiesto conferma: mi ha detto di sì, quindi ci sarà tutte le sere».

Lorenzo Jovanotti

Non altrettanto farà Lorenzo Jovanotti, di cui Fiorello ha annunciato il forfait. C’è chi sostiene che sia tutto uno scherzo architettato dallo showman siciliano in vista della puntata finale di questa sera di Viva Raiplay, dove Jovanotti sarà ospite.

Ma intanto Amadeus sottolinea: «Non ho mai confermato né smentito la presenza di Lorenzo. Quando Fiorello e Jovanotti mi hanno chiamato ero l’uomo più felice del mondo. Poi ho letto la notizia del suo giro in bici in Perù, è ovvio che mi dispiace, ma aveva un programma già fissato. Se Lorenzo ha pensato di venirmi a trovare anche solo per cinque minuti mi fa piacere, altrimenti rispetto la sua decisione. A Sanremo bisogna venire con la gioia di esserci, evidentemente ha un progetto diverso, ma va bene così».

Rosario Fiorello

Quanto a Fiorello, finita l’esperienza di Viva Raiplay, lui e Amadeus si metteranno a tavolino. «So che Saro, perché io lo chiamo così, ci tiene molto – garantisce il direttore artistico – Finito Viva Raiplay ci vedremo, così gli racconto che Festival sto mettendo in piedi e lui deciderà cosa fare. So che sta già pensando a delle sorprese da farmi e che non mi dirà perché sa che amo l’imprevedibilità delle cose. Ma lui  può fare qualsiasi cosa».

Le 10 donne

Capitolo signore. Saranno dieci. «Mi sono detto, perché scegliere solo due donne quando uno può dedicare il Festival a tante donne? Non voglio fare il beato tra le donne, come mi hanno accusato. Se ne prendo due,  perchè solo due, se ne prendo dieci sono troppe:  allora ditemi, qual è il numero corretto?  Detto questo, saranno almeno due donne a sera, di diverso genere, età e storia professionale, in modo che possano raccontare la loro storia comune a tante altre donne. Ci stiamo lavorando – conclude Amadeus – Non posso fare ancora alcun nome perché non ho ancora la certezza di chiudere, ma vi  posso promettere che le comunicherò al più presto».

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Amadeus)