Pubblicato il 13/12/2019, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Giorgio Tirabassi: Il mio avvocato di Liberi Tutti ha la mia stessa ironia. Non vede l’ora di conoscere qualcuno che mangia tofu

Giorgio Tirabassi: Il mio avvocato di Liberi Tutti ha la mia stessa ironia. Non vede l’ora di conoscere qualcuno che mangia tofu
L'attore è tra i protagonisti di Liberi Tutti, la prima serie di Rifiction ideata per Raiplay, dove sarà disponibile da domani con tutti e 12 gli episodi.

La fiction porta la firma di Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, le penne di Boris, che tornano così alla serialità, con il loro consueto stile ironico e cinico.

Protagonista  di Liberi Tutti, 12 episodi da 30 minuti ciascuno, è  Michele, un legale abile negli intrallazzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, che, dopo esser stato beccato con 25 milioni nell’auto, viene arrestato ed è costretto a vivere nell’abitazione molto particolare dell’ex moglie Eleonora (Anita Caprioli). Un passato da giornalista e un presente da inquilina del Nido, Eleonora gestisce la casa comune dove vivono i protagonisti della serie seguendo un modello di coabitazione solidale ed ecosostenibile.

In maniera scanzonata ma attenta al sociale, Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico, storici autori di Boris, raccontano come l’avvocato, costretto nel cohousing, passi da un iniziale disprezzo verso la vita in comunità ad aiutare gli altri inquilini, che rischiano uno sgombero per motivi sanitari. La location è particolare: un ex borghetto a Roma, di proprietà di un nobile, donato alla Regione affinché diventasse un sanatorio. Ma lo stato di abbandono ha fatto scattare l’occupazione, portata avanti proprio dall’ex moglie del protagonista.

La serie è la prima realizzata da Raifiction per Raiplay, dove sarà disponibile da domani con tutti gli episodi. L’inizio di una nuova èra, che Tirabassi saluta con entusiasmo, come lui stesso racconta a TvZoom.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

Tiziana Leone

(nella foto Giorgio Tirabassi)