Pubblicato il 10/11/2019, 13:00 | Scritto da La Redazione

Domani su Sky Cinema in prima tv il film di Leonardo Pieraccioni Se sono rose…

Domani su Sky Cinema in prima tv il film di Leonardo Pieraccioni Se sono rose…
Il cinquantenne Leonardo fa il giornalista sul web ed è single. Sua figlia decide di mandare un messaggio fatale a tutte le sue ex fidanzate

E nuovi titoli sono attesi, come Il traditore di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino e Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno con Gianmarco Tognazzi, Marco Giallini e Alessandro Gassmann.

Domani  alle 21.15 in prima visione tv su Sky Cinema Uno andrà in onda l’ultimo film di Leonardo Pieraccioni, Se sono rose…(disponibile anche on demand nella collezione Ritorni di Fiamma su Sky e NOW TV), una commedia che vede ancora una volta Pieraccioni nella doppia veste di regista e protagonista, accompagnato da un cast femminile d’eccezione: da Michela Andreozzi a Elena Cucci, da Claudia Pandolfi a Caterina Murino.

La trama

Il cinquantenne Leonardo fa il giornalista sul web ed è ostinatamente single. Sua figlia, stanca di vedere il padre campione di un’inarrestabile rincorsa al disimpegno, decide di mandare un messaggio fatale a tutte le sue ex fidanzate. Alcune di esse incredibilmente rispondono all’accorato appello e, quella che era nata come un’innocua provocazione di un’adolescente, si trasforma in una macchina del tempo. Per Leonardo, barricato nel fortino delle sue pigre certezze tra divano, involtini primavera e computer, sarà un emozionante e divertente viaggio nel passato e nel presente.

Pieraccioni

Pieraccioni, nel commentare la genesi dell’idea alla base del film, afferma: «Nella prima pagina della sceneggiatura campeggia una frase: “Una storia quasi vera”. C’è un errore o almeno una debolezza: quel “quasi”. È una storia “quasi” completamente autobiografica! A cinquant’anni mi sono regalato un “punto della situazione”. Dopo aver frequentato le commedie sentimentali, dove arrivava una bellezza eccezionale, con i due che si rinchiudevano dentro una casa e un finale alla “E vissero felici e contenti”, ho aggiunto un punto interrogativo: “Saranno davvero felici e contenti.?” E adesso, dopo i cinquanta, dopo una figlia meravigliosa e dopo molte storie finite a “ramengo”, ho raccontato una cosa che conosco perfettamente: quelli che dopo tre anni, non riescono a fare la maratona del matrimonio, perché partono con le infradito e non con le scarpe da ginnastica. Una storia su quelli che alla partenza dicono “Funzionerà tutto.!” e che dopo nemmeno tre anni “Sbrang”, gli si spezzano anche le infradito e rimangono scalzi. Sul tema c’è un famoso libro che io sostengo: “L’amore dura tre anni” di Frédéric Beigbeder . E adesso, che ho superato i 50, l’amore non mi dura più tre anni, ma solo tre mesi, a volte neanche tre ore».

Gli altri film Sky Cinema

Se son rose… è solo uno dei numerosi film italiani in programmazione su Sky Cinema: già disponibili sui canali e nella sua offerta on demand, tra gli altri, Il primo re di Matteo Rovere con Alessandro Borghi e Alessio Lapice, Ti presento Sofia con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti, Modalità aereo di Fausto Brizzi, con Lillo e Paolo Ruffini, C’è tempo di Walter Veltroni con Stefano Fresi, Il campione di Leonardo D’Agostini, con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano. E nuovi titoli sono attesi in prima tv, come Il traditore di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino nei panni di Tommaso Buscetta; Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno con Gianmarco Tognazzi, Marco Giallini e Alessandro Gassmann; Amici come prima diretto da Christian De Sica che torna in coppia con Massimo Boldi.

La Redazione

(nella foto una scena del film Se sono rose…)