Pubblicato il 08/10/2019, 19:02 | Scritto da Tiziana Leone

Questa sera su Rai2 la serata Bangla. Il giovane regista: Il mio film nato per caso, dopo un servizio per Nemo

Questa sera su Rai2 la serata Bangla. Il giovane regista: Il mio film nato per caso, dopo un servizio per Nemo
Questa sera su Raidue alle 21.20 il film Bangla, scritto, diretto e interpretato dal giovane Phaim Bhuiyan, Nastro d'argento come commedia dell'anno.

Bangla racconta la storia , in parte autobiografica, di Phaim , giovane di origini bengalesi nato in Italia e residente nel quartiere romano di Torpignattara .Al termine del film, seguirà un dibattito condotto da Andrea Delogu.

Ha l’aria di uno che nel cinema ci è capitato quasi per caso, la sua pelle ambrata è la testimonianza delle sue origini bengalesi, il suo accento romano è il segno tangibile della sua residenza a Tor Pignattara, quartiere alla periferia di Roma, dove la vita di un giovane non è sempre facile. Se poi è anche musulmano, le difficoltà si raddoppiano. Soprattutto se sulla sua strada incontra una ragazza italiana, con tutto il suo carico di punti interrogativi.

Phaim Bhuiyan ad appena 22 anni,  ha scritto, diretto e interpretato Bangla, film premiato come commedia dell’anno, ai Nastri d’argento, ispirandosi alla sua vita, ma anche a quella del quartiere dove vive, plasmando una commedia multietnica, in grado di raccontare la vita degli italiani di seconda generazione. Uno sguardo ironico su un modo di vivere apparentemente lontano, eppure così simile a quello di tanti altri ragazzi di vent’anni.

Il film e il dibattito su Rai2

Questa sera Bangla va in onda su Raidue alle 21.20, seguito da Bangla – Diario di un film , un dibattito, condotto da Andrea Delogu, in compagnia dello stesso Phaim, che prenderà spunto proprio dal quartiere di Torpignattara, per portare all’attenzione del grande pubblico la nuova realtà che riguarda ormai tutte le città italiane: quella di una società multietnica. Fondamentale sarà la presenza del pubblico in sala: in platea sarà riprodotta una sorta di piccola mappa del quartiere, vecchi romani, stranieri di prima generazione,  stranieri di seconda e terza generazione con cittadinanza italiana in bilico tra passato e presente e tanti artisti che scelgono di vivere in questo quartiere perché stimolante per il loro lavoro. Una serata che inizialmente Phaim temeva, come lui stesso racconta in questo video di TvZoom. 

GUARDA IL VIDEO

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto i protagonisti di Bangla)