Pubblicato il 04/10/2019, 16:02 | Scritto da Tiziana Leone

Luca Argentero: All’inizio ero spaventato, ma poi interpretare Leonardo, con la parrucca lunga, è stato catartico

Luca Argentero: All’inizio ero spaventato, ma poi interpretare Leonardo, con la parrucca lunga, è stato catartico
L'attore interpreta Leonardo da Vinci nel film "Io, Leonardo", nei cinema da mercoledì scorso e prossimamente in onda su Sky

Diretto da Jesus Garces Lambert, Io, Leonardo è il nuovo film d’arte Sky realizzato in occasione del cinquecentenario della scomparsa di Leonardo Da Vinci.

Un viaggio nella mente di un genio, alla scoperta dell’uomo che lo anima. Io, Leonardo, non è un film biografico su Leonardo Da Vinci, ma il cammino nella mente del genio italiano, attraverso i momenti più significativi della sua vita, che aiutano a comprendere la genesi di tante sue invenzioni. A dare il volto all’uomo che immaginò e diede vita alla Gioconda, è un quasi irriconoscibile Luca Argentero, con capelli lunghi e biondi e uno sguardo tra genio e follia che non è stato facile ricreare.

Il film

Il film, nelle sale da mercoledì scorso, una produzione originale Sky, ha la voce narrante di Francesco Pannofino e la regia di Jesus Garces Lambert, che aveva diretto anche Caravaggio – l’Anima e il Sangue, con la voce di Manuel Agnelli. Le scene e le ricostruzioni sono ispirati e tratti dalle fonti e dai progetti originali di Leonardo e per la messa in scena sono state realizzate alcune delle sue invenzioni, seguendo fedelmente i suoi progetti originali o traendo spunto dai suoi studi. Per Luca Argentero non è stato facile dare volto e voce al genio italiano, indossarne gli abiti e la lunga parrucca, che, come lui stesso racconta in questa video intervista a TvZoom, ha avuto un ruolo fondamentale.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

 

Tiziana Leone

 

(nella foto Luca Argentero)