Pubblicato il 29/09/2019, 17:06 | Scritto da La Redazione
Argomenti: , , ,

Su A+E Network un ottobre nel segno della storia, dei misteri e dei giochi da matti

Su A+E Network un ottobre nel segno della storia, dei misteri e dei giochi da matti
History ripecorre la discesa in campo di Belrusconi, la vita di Bud Spencer e la morte di Kennedy jr. Blaze trsmette i folli Giochi da matti

Tanti gli appuntamenti di ottobre dei canali del gruppo A+E Networks Italia. Tra questi anche Violate in nome di Dio, uno speciale sugli abusi subiti dalle suore di tutto il mondo

Dalla discesa in campo di Silvio Berlusconi all’incredibile vita di Bud Spencer; dallo scandalo finanziario del Monte dei Paschi di Siena alla tragica fine di John John Kennedy, figlio di JFK; dalle più assurde competizioni sportive affrontate dall’attore Matteo Nicoletta ai fatti e luoghi più misteriosi del cosmo svelati da William Shatner, il leggendario capitano James Tiberius Kirk di Star Trek: questi sono alcuni degli appuntamenti di ottobre dei canali del gruppo A+E Networks Italia.

 

CRIME+INVESTIGATION

VIOLATE IN NOME DI DIO Martedì 29 ottobre alle 22.00 Anni di silenzio, bugie, omertà e vergogna: dal 1994 al 2015 in Vaticano sono state raccolte numerose le testimonianze di abusi sessuali subite dalle suore in tutto il mondo. Violate in nome di Dio è uno speciale di due ore che raccoglie le dichiarazioni di decine di vittime che hanno trovato il coraggio di denunciare le violenze perpetuate per anni a loro danno.

BLAZE

GIOCHI DA MATTI. Da venerdì 11 ottobre alle 22.15 Grandi forme di formaggio rotolano giù per le montagne di Glaucester; infaticabili mariti trasportano le proprie mogli a cava-cecio lungo i sentieri impervi della Finlandia; zucche giganti vengono accuratamente trasformate: non in una carrozza come nella fiaba di Cenerentola, bensì in imbarcazioni per partecipare ad una regata particolarissima in Germania. Tutto vero. Stiamo parlando di alcune delle più strampalate competizioni sportive al centro di Giochi da matti,

L’attore Matteo Nicoletta  prenderà personalmente parte a queste assurde gare in giro per l’Europa. Lo vedremo quindi allenarsi duramente e cimentarsi nel lancio dell’uovo o del tronco oppure nel nuoto nel fango in Galles, portando in alto i colori della bandiera italiana. Ad assisterlo e spronarlo un barone De Coubertin molto sui generis, interpretato dal comico Edoardo Ferrario.

THE UNXPLAINED. Da domenica 27 ottobre alle 23.3. In Giappone in prossimità del Monte Fuji esiste una fitta foresta di nome Aokigahara. 35 km quadrati di alberi, un meraviglioso polmone naturale in cui però accadono cose terribili: è la foresta dei suicidi. Secondo alcuni dati, è stato calcolato che dal 1950 sono avvenuti circa 30 suicidi l’anno in questo luogo. Com’è possibile? Esiste una spiegazione a un simile accadimento? Quanti altri fenomeni apparentemente inspiegabili simili a questo esistono al mondo? A queste ed altre domande prova a rispondere The UnXplained, la nuova serie del canale 124 di Sky che ci accompagna alla scoperta di fatti e luoghi avvolti nel mistero. A farci da guida un personaggio d’eccezione, uno degli attori più celebri di Hollywood, William Shatner alias il capitano James Tiberius Kirk di Star Trek.

HISTORY

1994: L’ANNO ZERO. Venerdì 4 e 11 ottobre alle 23.00 26 gennaio 1994: Silvio Berlusconi “scende in campo”. Il tycoon di televisivo decide di partecipare alle elezioni politiche che si terranno quell’anno. Dopo 1992: Attacco al potere e 1993: L’anno del giudizio, arriva su History 1994: L’anno zero, il terzo e ultimo capitolo in due parti della Storia d’Italia iniziata con Tangentopoli e raccontata attraverso filmati d’epoca e interviste ai protagonisti di quelle vicende.

Berlusconi ha un obiettivo ambizioso: sconfiggere gli ex comunisti guidati da Occhetto, a capo di un’alleanza progressista che i primi sondaggi danno per sicura vincitrice alle elezioni primaverili. In pochissime settimane Berlusconi crea dal nulla (o quasi) un partito, Forza Italia, e dà vita all’alleanza di centrodestra che comprende gli ex missini di Fini, i democristiani di Casini e la Lega di Bossi. Le elezioni segnano il suo trionfo: Sua Emittenza, il Cavaliere di Arcore, diventa capo del governo. Ma le difficoltà sono dietro l’angolo. L’alleanza di centrodestra non è affatto solida: le divisioni sono all’ordine del giorno. I sindacati scendono in piazza contro la riforma delle pensioni. E la magistratura di Milano non se ne sta con le mani in mano.

Tra gli intervistati: Achille Occhetto, all’epoca segretario del Partito Democratico della Sinistra, Roberto Maroni, Ministro dell’Interno nel primo governo Berlusconi, Gianni Pilo, uno dei fondatori di Forza Italia nonché sondaggista di fiducia di Berlusconi, Paolo Romani, deputato di Forza Italia, i giornalisti Maria Teresa Meli, Bruno Vespa, Peter Gomez, Filippo Facci e Fabrizio Rondolino.

LE MILLE VITE DI BUD SPENCER.Martedì 29 ottobre alle 22.40 È stato campione italiano di nuoto e pallanuoto e ha partecipato a diverse Olimpiadi. Ha vissuto alcuni anni in Sud America dove ha svolto svariati mestieri. E’ stato imprenditore, pilota d’aerei, compositore musicale. Ha mosso i primi passi nel cinema lavorando con Alberto Sordi e Mario Monicelli. Ma è in coppia con Terence Hill che è diventato uno degli attori più amati degli ultimi cinquant’anni: un’icona del grande e piccolo schermo amata da generazioni di spettatori, italiani e stranieri. Stiamo parlando di Carlo Pedersoli, da tutti conosciuto come Bud Spencer.

A novant’anni dalla nascita dell’attore napoletano, History dedica uno speciale che ricostruisce l’incredibile vita di Bud. Dall’infanzia a Napoli (dove strinse amicizia con Luciano De Crescenzo) alle gare di nuoto fino al successo al cinema. Una carriera che l’ha visto dominare i botteghini italiani e stranieri, nonché l’Auditel, insieme a Terence Hill o da solo: un trionfo iniziato con gli spaghetti western di Giuseppe Colizzi e E.B Clucher, proseguito poi con pellicole quali …più forte ragazzi!, …altrimenti ci arrabbiamo!, I due superpiedi quasi piatti e con il ciclo di Piedone diretto da Steno. Senza dimenticare le collaborazioni con Dario Argento ed Ermanno Olmi.

Il documentario si avvale di interviste ai familiari e ai colleghi e utilizza filmati inediti provenienti dall’archivio della famiglia Pedersoli.

HISTORY NOW PRESENTA: MONTI DEI PASCHI: SUICIDIO IMPERFETTO. Lunedì 14 ottobre alle 21.50  Una misteriosa morte è il punto di partenza per una ricerca su uno dei più grandi scandali bancari della storia italiana e sui suoi effetti sul sistema finanziario europeo. Attraverso la tragica fine di David Rossi – capo comunicazione del Monti dei Paschi di Siena, la banca più antica del mondo – questo film si addentrerà nel mondo oscuro della finanza per fare luce su alcuni dei principali attori responsabili della crisi bancaria europea.

JFK JR: L’ULTIMO ANNO DI JOHN JOHN Venerdì 4 ottobre alle 21.00 L’immagine di lui, bambino, che saluta con gesto militare la bara del padre rimarrà una delle scene più commoventi e memorabili della storia americana del ventesimo secolo. John F. Kennedy Jr, secondogenito del presidente USA, aveva tutto: fama, ricchezza, bellezza ed intelligenza. Ma nel 1999 un tragico incidente aereo pose fine alla sua vita e a quella della moglie, Carolyne Bessette: lui aveva trentott’anni, lei trentatré.

A vent’anni dalla morte, intervistando parenti, amici e colleghi e mostrando filmati inediti, lo speciale di History ripercorre le principali tappe del rampollo più famoso ed invidiato d’America, puntando i riflettori sull’ultimo anno di vita, segnato dalla crisi matrimoniale e dalle difficoltà della sua creatura editoriale, il magazine politico George.

La Redazione

(nella foto l’ingresso in politica di Berlusconi)