Pubblicato il 04/08/2019, 17:01 | Scritto da La Redazione

Al via questa sera su Dmax le Extreme Adventures di Danilo Callegari

Al via questa sera su Dmax le Extreme Adventures di Danilo Callegari
L’ ex parà Danilo Callegari, che mostrerà le sue Extreme Adventures: una selezione delle sue imprese al limite, in prima tv da oggi alle 22.20.

Danilo Callegari ripercorrerà cinque delle sue imprese storiche, condividendo tutte le emozioni, la forza, la sfida attraverso il suo entusiasmo contagioso e uno stile diretto e ironico.

Per molti l’estate è sinonimo di azione e adrenalina. Anche Dmax  è pronto ad una stagione senza freni in compagnia di un nuovo protagonista: l’avventuriero estremo ed ex parà Danilo Callegari, che mostrerà le sue “Extreme Adventures: una selezione delle sue imprese al limite, in prima tv assoluta da oggi alle 22:20.

Il protagonista

Oltre 8000 metri l’altitudine massima raggiunta in solitaria; più di 300 chilometri in kajak; il ghiacciaio più grande d’Europa attraversato in completa autonomia; 4 deserti esplorati e attraversati da solo; 27 maratonein 27 giorni; 50 chilometri continuativi a nuoto; 170 miglia in parapendio; 18.000 chilometri in bicicletta; 16 stati attraversati in avventura. Questi alcuni numeri di Callegari, un “avventuriero” che insegue i propri sogni con la missione di sfidare il concetto di impossibile, spingendosi sempre oltre. Oltre i limiti, oltre la paura, oltre le difficoltà. Il mondo, per Danilo, va esplorato in ogni suo angolo, con ogni mezzo, sperimentando il pericolo e vivendo di emozioni forti. Dall’alpinismo al nuoto estremo, dalla bicicletta al kayak, dalparacadutismo alle ultramaratone, Danilo riesce a condensare dentro di sé aria, terra ed acqua. Senza confini.

«Nasco in una città del Friuli fra terra e mare. Fin da piccolo mi appassiono allo sport e alla montagna. Sento il bisogno innato di confrontarmi con i miei limiti per superarli – racconta – Decido di arruolarmi nei parà, un reparto di élite dell’esercito. Per quattro anni sono un soldato operativo, vengo addestrato alla disciplina e a sopportare sofferenza per servire il mio Paese. Poi la mia unità viene distaccata in Iraq per 5 mesi e tutto cambia… Al mio ritorno esco dai reparti, ma l’adrenalina continua a scorrere nelle mie vene e così inizia la mia seconda vita».

Il programma

Dalla pace incantata della Val di Fiemme in Trentino dove vive a contatto con la natura e lo sport, dove le antiche tradizioni incontrano cultura e modernità, Danilo ripercorrerà cinque delle sue imprese storiche, condividendo tutte le emozioni, la forza, la sfida attraverso il suo entusiasmo contagioso e uno stile diretto e ironico. Dalla scalata in solitaria senza ossigeno del Manaslu, la “montagna dello spirito” dove l’aria è rarefatta, il sangue si fa denso e il corpo si ghiaccia, all’attraversamento in bicicletta di Perù, Bolivia, Cile e Argentina, superando due deserti e terminando l’avventura con la scalata della Cerro Aconcagua; dalla nuotata di 50 chilometri nell’Oceano Indiano, circondato da squali, affrontando poi le torride distese africane fino al Kilimanjaro, correndo 27 maratone in 27 giorni, all’attraversamento in bicicletta di India e Nepal, scoprendo villaggi sperduti e popoli che lasciano il segno, fino all’Antarctica Extreme, un’avventura dentro l’avventura in cui Danilo ha tentato, in completa autonomia, il raggiungimento del Polo Sud, si è lanciato con il paracadute da una quota di 5.000 metri e ha portato a termine la scalata del Monte Vinson.

 

(Nella foto Danilo Callegari)