Pubblicato il 19/07/2019, 18:00 | Scritto da Gabriele Gambini

Milly Carlucci: La mia stagione televisiva, da Ballando a The Masked Singer

Milly Carlucci: La mia stagione televisiva, da Ballando a The Masked Singer
«Sto preparando il tour di Ballando on the road. Partiamo in autunno e concludiamo a Natale. Selezioneremo le persone per le puntate pomeridiane, un mondo variegato e incredibile, una risposta enorme da parte di un pubblico di tutte le età. Poi dovremo allestire il cast di Ballando con le stelle. Sogno sempre in grande, anche sugli ospiti. Non riuscire ad averli succede, provare a reclutarli è legittimo», dice Milly Carlucci.

Milly Carlucci: “Gli ospiti a Ballando con le stelle? Puntiamo sempre in alto, non riuscire a realizzare tutti i sogni può capitare, ma provarci è legittimo”

«Sto preparando il tour di Ballando on the road. Partiamo in autunno e concludiamo a Natale. Selezioneremo le persone per le puntate pomeridiane, un mondo variegato e incredibile, una risposta enorme da parte di un pubblico di tutte le età. Poi dovremo allestire il cast di Ballando con le stelle. Sogno sempre in grande, anche sugli ospiti. Non riuscire ad averli succede, provare a reclutarli è legittimo», dice Milly Carlucci.

Quest’anno, la regina delle serate danzanti targate Rai1 raddoppia il suo impegno. Prima di Ballando con le stelle, arriva a gennaio The Masked Singer. I diritti del talent canoro in Italia sono di Endemol Shine Italy. I protagonisti sono alcuni personaggi del mondo dello spettacolo che si esibiscono, di fronte a una giuria, mascherati con costumi sfarzosi che nascondono la loro reale identità. Nel programma i concorrenti vengono presentati con il nome della loro maschera e al termine della serata il concorrente che ottiene il punteggio più basso in classifica viene eliminato e può mostrarsi. Solo pochissime persone che lavorano allo show conoscono le loro identità, avvolte nel mistero persino nel backstage.

All’estero spopola: ascolti superiori ai 10 milioni di spettatori negli USA e la conferma di una seconda stagione, un debutto convincente in Germania, su ProSieben, dove ha doppiato la media di rete registrando un boom d’ascolti con il 20,7% di share sul target commerciale 14-49 anni (la media del canale su quel target è del 9,8%).
«Stiamo lavorando alla versione italiana, ci saranno tante sorprese, ma ancora non posso anticipare nulla», conclude Milly.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

Gabriele Gambini

 

(Nella foto Milly Carlucci)