Pubblicato il 04/07/2019, 13:09 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti tv analisi 3 luglio: Angela giù, Manifest su, Universiadi e Legnanesi spaccano l’Italia

Ascolti tv analisi 3 luglio: Angela giù, Manifest su, Universiadi e Legnanesi spaccano l’Italia
Le Teche dominano in access, poi passa al comando Manifest. Dalle 22.10 in poi la Sciarelli sorpassa Angela, che in nottata perde anche il confronto con Mannoni. Le Universiadi al 32% in Campania, i Legnanesi al 13,7% in Lombardia ma le scelte del pubblico non sono state funzione solo di latitudine e longitudine

Ascolti, le scelte territoriali: la cerimonia del San Paolo vola in Campania ma va male in Lombardia; i Legnanesi spariscono in Val D’Aosta e Sardegna, ma vanno sopra media anche in Piemonte e Friuli e, a sorpresa, in Lucania, sensibile ai richiami ‘arcaici’

Un contesto differente rispetto a sette giorni prima

Tornava Piero Angela e c’erano ancora I Legnanesi su Rete 4 e non mancava all’appello Federica Sciarelli su Rai3, ma c’era comunque un contesto televisivo diverso da quello della settimana precedente mercoledì 3 luglio in prime time. Facevano la differenza, soprattutto, il titolo seriale di Canale 5 e la scelta di Viale Mazzini di posizionare l’inaugurazione delle Universiadi su Rai2 e collocare comunque l’altra semifinale dei Mondiali di Calcio Femminile, Svezia-Olanda, su Rai Sport (a ben 545mila spettatori e il 3,1%).

Angela soffre l’evento su Rai2, inguardabile a Milano ma anche per umbri e abruzzesi

A soffrire è stato innanzi tutto Superquark, in calo netto e preoccupante a soli 1,828 milioni di spettatori ed il 10,4%, battuto dal buon prodotto seriale al debutto su Canale 5 (Manifest, con la storia suggestiva dell’aereo che ricompare dopo 5 anni, a ben 2,5 milioni ed il 14,5%) e superato strada facendo anche da Chi l’ha visto? (ieri a 1,790 milioni ed il 10,8%).

A incidere sulle prestazioni dell’ammiraglia pubblica è stata anche la Cerimonia d’inaugurazione delle Universiadi su Rai2, che ha portato a casa un forse insperato bilancio di 1,4 milioni e l’8,4% di share. Da segnalare però, le sbilanciate preferenze territoriali per le Olimpiadi degli studenti che si svolgeranno nelle prossime giornate a Napoli e anche nelle altre province vicine.

Longitudine e latitudine, ma anche altri condizionamenti culturali

La trasmissione di ieri su Rai2 ha infatti ottenuto il 32% di share in Campania, ma fermandosi al 5,1% in Lombardia e ottenendo il 3,9% in Umbria ed il 3,6% in Abruzzo.

Equilibri inversi, ma bilancio complessivo (828mila spettatori e 5,1% di share) ugualmente più che dignitoso anche per Rete 4 e il secondo appuntamento con la commedia lumbard. I Legnanesi-La famiglia Colombo, infatti, ha ottenuto il 13,7% di share in Lombardia, ha fatto il 7,6% in Friuli ed è andata sopra media anche in Piemonte (6,9%), ma è crollata fino all’inesistenza o quasi in Valle D’Aosta (0,4%), Sardegna (1%), Campania (1,1%).

Cultori dei Colombo: a Matera

Sopra media, curiosamente ma non troppo (il cortile e la cultura contadina il tramite), è stato invece il risultato de I Legnanesi in Lucania (6,1%). Va ricordato poi che i tre eroi della corte lumbard hanno comunque battuto Italia 1 (E.T 793mila e 4,27%) e la serie medical Hawthorne su La7 (313mila e 1,7%).

Dinamiche in diagramma: Manifest parte forte, poi non mantiene del tutto le attese

Le Teche hanno dominato in access, poi è passato al comando Manifest che è rimasto sopra quota tre milioni fino alle 22.20, chiudendo vicino al 15% di share. Dalle 22.10 in poi la Sciarelli ha sorpassato Angela, che in seconda serata e poi in nottata è rimasto dietro la terza rete con la parte ‘natura’ che ha perso il confronto con Linea Notte e Maurizio Mannoni. In access Techetechetè ha fato il picco massimo di ascolti a 3,4 milioni alle 21.21. Manifest a 3,360 milioni alle 21.46, è andato progressivamente calando, non convincendo fino in fondo quelli che inizialmente l’avevano sclelto. Picco da 1,350 milioni per I Legnanesi, che invece hanno circa 750 mila spettatori come zoccolo duro.

 

Emanuele Bruno

(un momento de I Legnanesi)