Pubblicato il 25/06/2019, 19:04 | Scritto da La Redazione

Love me Gender: al via stasera su Real Time il programma con Chiara Francini

Love me Gender: al via stasera su Real Time il programma con Chiara Francini
Chiara Francini attraversa l’Italia per raccogliere le testimonianze di coppie che vivono sulla propria pelle le relazioni ai tempi della gender equality.

Il programma racconta i nuovi modi di essere famiglia, le nuove forme d’amore e di felicità, il tutto con sguardo aperto, leggerezza e ironia, come solo Chiara Francini sa fare.

Come cambiano le relazioni ai tempi della gender equality? Nel mese del Gay Pride, in una società in cui l’identità di genere è sempre più fluida, Real Time  propone due appuntamenti – in onda oggi e 2 luglio dalle 21.10 con Love me Gender: Chiara Francini attraversa l’Italia da Nord a Sud per raccogliere le testimonianze autentiche ed emozionanti di coppie che vivono sulla propria pelle questo cambiamento. Da Roma a Modena, da Milano a Pavia, passando per Rimini, Bologna e Padova, il programma racconta i nuovi modi di essere famiglia, le nuove forme d’amore e di felicità, il tutto con sguardo aperto, leggerezza e ironia, come solo Chiara Francini sa fare.

Oggi due episodi Famiglia e Felicità

Famiglia: Chiara Francini si farà una domanda, ma come saranno le nuove famiglie? Saranno molto diverse da quelle dei tempi di sua nonna? Chiara incontrerà a Roma una famiglia formata da due papà e tre bimbi scatenati, per poi spostarsi nella provincia di Modena per un pranzo molto speciale che vedrà allo stesso tavolo una famiglia allargata, cioè madre e matrigna, padre e patrigno, e tanti figli. L’ultima storia sarà quella di Luca, un bambino di Roma, che da quando è nato si sente una ragazza. 

Felicità: Chiara andrà alla scoperta del senso della felicità dopo la ‘gender revolution’. Per capirlo incontrerà alcune persone che, per realizzare la propria felicità, hanno dovuto fare i conti con il cambiamento. A Milano incontrerà Stefano, un crossdresser, che pur essendo maschio eterosessuale, non può fare a meno di vestirsi da donna. Si sposterà nella provincia di Pavia per approfondire la storia di Gianmarco, un avvocato transessuale che, nato donna, oggi è un uomo. La terza storia, quella di Samantha e Massimo, è una storia d’amore, di un futuro matrimonio e di una grande passione, solo che prima lui era lei e lei era lui, anzi era lui e lei insieme perché si tratta di una persona intersex.

 

(Nella foto Chiara Francini)