Pubblicato il 09/05/2019, 17:01 | Scritto da Tiziana Leone

Festival di Sanremo: sarà l’ad Fabrizio Salini a decidere e intanto è stata rinviata la riunione con i discografici e Rai

Festival di Sanremo: sarà l’ad Fabrizio Salini a decidere e intanto è stata rinviata la riunione con i discografici e Rai
Prevista all’inizio di questa settimana, la riunione è salta per sopraggiunti impegni dell’amministratore delegato Rai, Fabrizio Salini.

A voler aprire un tavolo di confronto tra le parti è stato lo stesso Salini, segno evidente che qualsiasi decisione in merito alla kermesse dovrà passare dalla sua stanza

È stata rinviata a un’altra data la riunione convocata questa settimana a  Milano tra Rai, discografici, giornalisti e aziende di sondaggi, per discutere del Festival di Sanremo che verrà. L’idea è venuta all’amministrare delegato Fabrizio Salini, che prima di mettere in moto la complessa macchina sanremese, vuol vederci chiaro e capire come evitare gli errori che nello scorso Festival hanno causato polemiche accese per il sistema di votazione e per il conflitto di interessi tra la direzione artistica e i cantanti in gara. 

Nessuna decisione

Il fatto che sia stato proprio l’ad della Rai a volere questo incontro, saltato poi per suoi impegni all’ultimo momento, dimostra che Salini non ha alcuna intenzione di delegare le decisioni in merito alla manifestazione ad altri, vedi, per esempio, alla direzione di Rai1. Nessuna decisione è stata ancora presa in merito alla futura direzione artistica, sia l’ad che i direttori di rete hanno da chiudere i palinsesti estivi e autunnali, una matassa non facile da sciogliere, soprattutto per la rete diretta da Teresa De Santis, che aspetta le nomine per formare la sua squadra di fedelissimi, senza i quali non sembra voler procedere ad alcuna scelta.

Sperava che arrivassero con il Consiglio di amministrazione convocato oggi. Ma niente. Dal settimo piano non è arrivata alcuna nomina. Per questo la De Santis appare sempre più “isolata”, sganciata da un’azienda che aspetta di conoscere la sua idea di rete.  

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto il teatro Ariston di San Remo)