Pubblicato il 28/03/2019, 10:55 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti Tv 27 marzo tutti i dati: David di Donatello 2,9 milioni, The Good Doctor 2,7, Sciarelli e D’Urso 2,1, I Fantastici 4 a 1,8

Ascolti Tv 27 marzo tutti i dati: David di Donatello 2,9 milioni, The Good Doctor 2,7, Sciarelli e D’Urso 2,1, I Fantastici 4 a 1,8
Su Rai1 ascolti Premio David di Donatello 2,974 milioni e 15%. Su Rai2 The Good Doctor ben 2,736 milioni e 11,4%. Su Rai3 Chi l’ha visto? 2,156 milioni e 10,4%. Su Canale5 Live - Non è la D’Urso 2,139 milioni e 13,2%. Su Italia1 i Fantastici4 a 1,854 milioni e 8,1%. Su Rete4 The next three days 833mila e 4,2%. Su La7 Atlantide 756mila e 3%.

Ascolti, dinamica: sempre in testa i premi del cinema by Carlo Conti, davanti al telefilm e a Live, poi Chi l’ha visto?. Sovrapposizioni: Rai1 al 14,22%, Rai2 all’11,8%, Canale 5 all’11,53%, Rai3 al 9,71%

 

 

Il contesto: la cerimonia del cinema, il finale di stagione del telefilm di Rai2, Sciarelli, D’Urso, film e Purgatori

Un premio su Rai1 che poteva ‘liberare’ tutto il potenziale del telefilm su Rai2, The Good Doctor, ieri on air con gli ultimi episodi. Erano queste le premesse della serata tv di mercoledì 27 marzo contrassegnata da una sfida ‘diversa’ tra le ammiraglie. Su Rai1 c’era la cerimonia by Carlo Conti del 64° Premio David di Donatello, mentre su Canale 5 tornava Non è la D’Urso. Sulla terza rete non mancava all’appello Chi L’ha visto?, con Cologno che invece completava l’offerta con una pellicola in prima tv (I Fantastici 4) su Italia1, mentre su Rete4 andava in onda l’action The Next Three days. Su La7, infine, dopo Otto e mezzo, ad Atlantide, Andrea Purgatori parlava di Umberto Ambrosoli, un eroe borghese. Ma ecco come Auditel ha messo in fila le principali reti generaliste considerati gli ascolti ottenuti.

 

La graduatoria: prevale per ascolti la 64ª edizione dei Premi del cinema, poi The Good Doctor, Non è la D’Urso e la Sciarelli

Su Rai1 per la cerimonia di premiazione della 64ª edizione dei Premi David di Donatello, condotta da Carlo Conti ed affollata dalla presenza di grandi ospiti italiani e internazionali, 2,974 milioni ed il 15% dalle 21.29 alle 24.10. Quindi per Porta a Porta, con Bruno Vespa alla conduzione, 751mila spettatori e 11,2%.

Su Rai2 per gli episodi di fine stagione del telefilm The Good Doctor, 2,736 milioni e 11,4%, con il primo episodio a 2,585 milioni e 10,1% ed il secondo episodio a 2,870 milioni e 12,72%. Per Due single a nozze 532mila e 4,52% di share.

Su Rai Tre per la nuova puntata del nuovo anno di Chi l’ha visto?, con Federica Sciarelli alla conduzione, 2,156 milioni di spettatori e 10,43% dopo la presentazione a 1,8 milioni e 7% (media a 2,132 milioni e 10,14%). Quindi per Linea Notte 727mila e 9,35%.

Su Canale 5 la terza puntata di LiveNon è la D’Urso, con Barbara D’Urso alla conduzione e le dinamiche di Domenica Live elevate alla terza potenza in prima serata (ieri tra gli ospiti Asia Argento, Cristiano Malgioglio, Iva Zanicchi, Marco Carta, Imma Battaglia, Eva Grimaldi, Giovanni Ciacci, Platinette, Vladimir Luxuria, Lory Del Santo, Serena Grandi, Francesco Facchinetti, Diego Armando Maradona Junior, Giuseppe Falcao, Vittorio Sgarbi, Guido ed Ivana Icardi e le sorelle De Andrè), ha totalizzato 2,139 milioni e il 13,2% di share dalle 21.38 alle 25.04, con la coda a 738mila e 15,1%. Per Tg5 Notte 426mila spettatori e 10,91%.

Il film di Italia 1 in prima tv batte quello di Rete4 e un buon Purgatori su La7

Su Italia 1 per il film in prima tv I Fantastici 4, diretto da Josh Trank nel 2015 e interpretato da Miles Teller, Michael B. Jordan, Kate Mara, Jamie Bell, 1,854 milioni di spettatori e 8,13%; quindi per Lucifer, 555mila e 4,66% e 295mila e 4,54%.

Su Rete 4 per la pellicola drama cult The next three days, con nel cast Russell Crowe, ed Elizabeth Banks, 833mila spettatori e 4,24% di share. Quindi per The Guardian 116mila spettatori e 2,1% di share.

Su La7 per Atlantide – Ambrosoli, un eroe borghese, con Andrea Purgatori alla conduzione e Ferruccio De Bortoli e il figlio Umberto Ambrosoli tra gli ospiti, 756mila e 3% con dentro la pellicola I banchieri di Dio (386mila e 2,63%), 756mila spettatori e 3% di share tra le 21.15 e le 24.42.

 Nel preserale questi i risultati degli ascolti. Domina Insinna

Su Rai 1 per L’Eredità 3,294 milioni e 21,28% e 4,892 milioni e 24,95%; su Canale 5 per Avanti il primo! 2,6 milioni e 17,6% di share e per Avanti un altro! 4,099 milioni e 21,45% di share. Su Rai3 il Tg3 delle 19.00 a 1,968 milioni e 11,22%; per il Tgr 2,569 milioni e 12,46%. Su Rete 4 Su Rete 4 per Fuori dal coro 782mila e 3,86% per Tempesta d’amore 971mila e 4,22%.

Alle 20.00 questi gli ascolti delle news

Per il Tg1 5,349 milioni di spettatori ed il 23,15%; su Canale 5 per il Tg5 4,4 milioni e 18,84% di share.  Per il Tg La7, 1,376 milioni di spettatori e 5,89%.

In access prime time questo il bilancio dei talk: Gruber 6,6%, Palombelli 5% e 4,6%, Elisei 4,67%.

Su Rai1 per I Soliti Ignoti 4,7 milioni e 18,42%. Su Canale 5 per Striscia la Notizia 4,737 milioni di spettatori e 18,52%. Su Rai Due per il Tg2 1,729 milioni e 6,94%, per Tg2 Post con Francesca Romana Elisei alla conduzione e Giulia Grillo e Piergiorgio Giacovazzo, tra gli ospiti, 1,2 milioni di spettatori e 4,67%; su Rai3 per Non ho l’età, 1,6 milioni e 6,64% di share e per Un posto al sole 2 milioni e 7,8%. Su La7 per Otto e mezzo, con Lilli Gruber alla conduzione e tra gli ospiti Pietrangelo Buttafuoco, Anna Falcone e Claudio Cerasa, 1,677 milioni di spettatori e 6,61% di share. Su Rete 4 per Stasera Italia, con Barbara Palombelli alla conduzione e con Guglielmo Picchi, Federico Rampini, Elisabetta Gualmini e Giovanni Minoli, 1,242 milioni di spettatori e 5,04% di share e poi 1,194 milioni e 4,64%.

 

Emanuele Bruno

(In apertura un momento chiave dei David di Donatello, ieri su Rai1)