Pubblicato il 10/02/2019, 14:03 | Scritto da Tiziana Leone

Sanremo – Polpette avvelenate: Mahmood vince ed Eros arriva già duettato

Sanremo – Polpette avvelenate: Mahmood vince ed Eros arriva già duettato
Nella serata della finale Eros Ramazzotti arriva all'Ariston con Luis Fonsi, Cristicchi si toglie il gatto dalla testa e Mahmood vince.

Negli ultimi velenosi giudizi della nostra perfida inviata in Riviera finiscono anche  l’abito bianco di Baglioni, Nek e i nomi dei cantanti in gara

Baglioni vestito di bianco Il capitano Stubing sentitamente ringrazia. In vent’anni di Love Boat non s’è mai potuto cambiare. A Baglioni sono bastati due anni per vestirsi come lui.

Eros Ramazzotti e Luis Fonsi Tutti i super ospiti sono arrivati al Festival e hanno duettato con Baglioni. Ramazzotti è arrivato con Luis Fonsi, già duettato.

Nek “Sono pronto sono pronto”, canta. Pure noi, Filì, non sai da quanto.

Virginia Raffaele A forza di imitarla le è venuta la scoliosi alla Belen.

Il Volo Niente, mi sono tornati indietro all’epoca dei dinosauri. Con le felpe dell’Oviesse ci si faranno il turbante quando si lavano i capelli.

Nomi Alzi la mano chi sa come si chiamano di nome di battesimo Shade, Einar, Irama, Ghemon, Mahmood, Utimo, Motta. Non vale guardare su Wikipedia.

Simone Cristicchi Il gatto che c’aveva in testa due giorni fa deve essere sceso. Ieri c’aveva una marmotta.

Arisa, Nigiotti, Anna Tatangelo Cantano, si commuovono e piangono. Ora, se piangete voi, noi che dovremmo fà?

Tour di Baglioni Io vi ammiro, voi che avete comprato il biglietto per andare a vedere Baglioni in concerto. E, dopo stà settima, ci andate.

Mahmood vince. E tanti saluti a Salvini.

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Mahmood)