Pubblicato il 06/02/2019, 15:00 | Scritto da Tiziana Leone

Sanremo – Polpette avvelenate: Bisio benvenuto presentatore, i continui inviti ad andare Via, Matteo Bocelli dov’è stato finora?

Sanremo – Polpette avvelenate: Bisio benvenuto presentatore, i continui inviti ad andare Via, Matteo Bocelli dov’è stato finora?
Il Volo, Motta, Loredana Bertè, Patty Pravo, Achille Lauro. Sono tra i protagonisti delle prime polpette avvelenate di questa edizione del Festival di Sanremo.

Ce n’è anche per Favino, i conduttori Bisio e Raffaele e Motta. I primi giudizi taglienti della nostra perfida inviata al Festival di Sanremo

Il Volo.  Proposta per il prossimo anno. Vestiti da Achille Lauro, con gli sbandieratori degli Zen Circus e la parrucca della Bertè.  Daje. Spaccate. No, spaccate non vuol dire che rompete la televisione in due. No daje, non è un tipo di salame calabrese. Vabbè. Niente. Continuate a fare i vecchi.

Matteo Bocelli. Quindi scusate Bocelli aveva ‘sto figlio qui e noi per anni abbiamo ascoltato Con te partirò, pensando che passasse le giornate a fare la pubblicità  della Tim?

Patty Pravo e Briga. Non ho ancora capito se è Briga che canta con il Re Leone o è il Re Leone che si è svegliato la mattina, ha cominciato a correre, si è perso per la savana, ha incontrato una gazzella, l’ha salutata e ha sbagliato programma. Ma Patty Pravo si è più vista poi?

Loredana Bertè. Salto, troppo facile.

Pierfrancesco Favino. Allora, Picchio. Abbiamo già scritto di quanto sei bravo, e come reciti, e la profondità del tuo cinema e la filosofia dei testi teatrali che interpreti, e la capacità di trasformarti, e la leggerezza con cui canti e la simpatia che dimostri e l’eloquio sofisticato e l’inglese perfetto. E e e e e e basta però con ‘sta pasta Barilla. Perché poi è un attimo che «Ah Favino, quello del ragù?».

Motta E la cremeria? Vabbè scusate.

Claudio Bisio. Da Benvenuto Presidente a Benvenuto presentatore, in giacca Etro. Vade r-Etro. Si aspettano sviluppi.

Virginia Raffaele. Il dubbio è che le sia rimasta in testa il parruccone della Vanoni.

Achille Lauro. Io m’immagino la signora spettatrice media in pigiama sul divano che si aspettava almeno un Al Bano, un Toto Cutugno, un’Iva Zanicchi, insomma, una mummia qualsiasi e le è piombato addosso l’alieno tatuato che urla Rolls Royce. Stamattina, come minimo, avrà dato fuoco alla Panda parcheggiata in garage.

Via al televoto  Baglioni apre il festival cantando Via. Bisio e Raffaele è un continuo con “Via al televoto”. Ora, già la voglia di restare era onestamente poca…

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto i tre conduttori)